Incontro tra Islam e cristiani

Iniziativa per la pace

Di Luca Delpozzo
m.r.

Incon­tro pub­bli­co sul tema: «Cris­tiani e musul­mani per un impeg­no comune di con­viven­za, pace e gius­tizia», ven­erdì alle 21,15, pres­so l’ex-Cen­tro Anziani in via Battisti.Organizzata da nodo moreni­co del­la rete di Lil­liput, asso­ci­azione ‘Elyaraa’ per la cul­tura Islam­i­ca, ‘Arci­dal­lò’ e grup­pi gio­vanili del­la par­roc­chia, l’inizia­ti­va è pre­sen­ta­ta come uno dei pri­mi pas­si lun­go per­cor­si di pace. I grup­pi orga­niz­za­tori sono con­vin­ti che vol­ere la pace non bas­ta, è nec­es­sario impeg­nar­si per preparar­la, facen­dosi guidare da una delle regole che Mar­i­anel­la Sclavi, antropolo­ga, nel­la sua ven­ten­nale espe­rien­za di stu­dio e ricer­ca, ha indi­vid­u­a­to quale fon­da­men­to del­l’as­colto: «Quel che vedi dipende dal tuo pun­to di vista. Per rius­cire a vedere il tuo pun­to di vista, devi cam­biare pun­to di vi sta». Sono pre­visti gli inter­ven­ti di Giuseppe Bertoli (nel­la foto), asses­sore alla Cul­tura, di Elghrib Abdel­ma­jid, respon­s­abile del­l’as­so­ci­azione Elyaraa per la cul­tura islam­i­ca, e di Padre Meo Elia, mis­sion­ario save­ri­ano, diret­tore del­la riv­ista Mis­sione Oggi.Per infor­mazioni: tel.0376–671354.