Tecnologia laser scanner portatile, modellazione 3D per un approccio più efficiente alla gestione delle materie prime

Innovazione tecnologica “Digital Twin” & Rottame

23/06/2021 in Attualità
Parole chiave: -
Di Redazione

L’innovazione tec­no­log­i­ca, in siderur­gia, pas­sa anche attra­ver­so il mon­i­tor­ag­gio dei flus­si di rot­tame fer­roso per un proces­so pro­dut­ti­vo ottimiz­za­to. Il Grup­po Fer­alpi, tra i leader in Europa nel­la pro­duzione di acciaio, e Gex­cel, azien­da inter­nazionale che svilup­pa tec­nolo­gie per il rilie­vo 3D del­la realtà, per la pri­ma vol­ta han­no introdot­to sis­te­mi avan­za­ti capaci sia di ottenere peri­odica­mente i volu­mi dei cumuli di rot­tame immagazz­i­nati su una vas­ta area del­lo sta­bil­i­men­to, sia di rag­giun­gere un’elevata rapid­ità di scan­sione e resti­tuzione, garan­ten­do l’accuratezza richiesta.

La tec­nolo­gia, atti­va­ta nel­lo sta­bil­i­men­to di Lona­to del Gar­da, con­sente di dis­porre di una map­patu­ra che va oltre la “”. Gra­zie alla tec­nolo­gia laser scan­ner por­tatile HERON, in fase di model­lazione 3D i cumuli ven­gono iso­lati dagli ele­men­ti strut­turali del­lo sta­bil­i­men­to per definirne il vol­ume. Oltre a garan­tire eccel­lente rapid­ità e accu­ratez­za di misura (dell’ordine del cen­timetro su cumuli alti diver­si metri), HERON con­sente di pro­durre nel­l’ar­co di mez­za gior­na­ta un det­taglia­to report tec­ni­co che cer­ti­fi­ca il vol­ume dei cumuli di mate­ri­ale misurati.

Gra­zie a questo miglio­ra­men­to tec­no­logi­co, si favorisce un approc­cio più effi­ciente alla ges­tione delle materie prime, fat­tore che incide pos­i­ti­va­mente sul ver­sante dei costi di gestione.

Oltre alla rapid­ità di rilie­vo in vaste aree, come nel caso degli impianti indus­tri­ali, la tec­nolo­gia di fat­to por­ta solo un min­i­mo intral­cio alle nor­mali attiv­ità pro­dut­tive favoren­do un risparmio eco­nom­i­co e di tem­po. La ripe­tizione dell’acquisizione delle mis­ure è facile.

«La tran­sizione ver­so mod­el­li di pro­duzione con flus­si ottimiz­za­ti sig­nifi­ca – com­men­ta Cesare Pasi­ni, vice pres­i­dente del Grup­po Fer­alpi – accrescere la com­pet­i­tiv­ità dell’impresa. L’innovazione tec­no­log­i­ca è un sup­por­to strate­gi­co per la ges­tione sem­pre più effi­ciente anche dei flus­si di rot­tame e dei volu­mi dei cumuli di rot­tame. Cal­co­lar­li in tem­pi bre­vis­si­mi e in modo facil­mente replic­a­bile vuol dire gestire al meglio una mate­ria pri­ma sem­pre più strategica».

La tec­nolo­gia HERON con­sente non solo rilievi veloci e pre­cisi ma anche un reale sup­por­to a diverse prob­lem­atiche nel­la ges­tione degli impianti indus­tri­ali, facil­i­tan­do la dig­i­tal­iz­zazione 3D e velo­ciz­zan­do i pro­ces­si deci­sion­ali all’in­ter­no del­lo stabilimento.

In par­ti­co­lare, l’op­por­tu­nità di ottenere un Dig­i­tal Twin (ossia un gemel­lo dig­i­tale) dei pro­pri siti, con la pos­si­bil­ità di con­di­videre via cloud con­tenu­ti 3D in modo facile e veloce, riv­o­luziona l’ap­proc­cio lavo­ra­ti­vo apren­do a soluzioni inno­v­a­tive. Si pen­si a quan­to la con­di­vi­sione via web e la immer­si­va del gemel­lo dig­i­tale del pro­prio sta­bil­i­men­to pos­sano ren­dere effet­ti­vo e agile il co-work­ing tra tec­ni­ci, decisori e con­sulen­ti dis­lo­cati in diver­si siti pro­dut­tivi appor­tan­do un notev­ole risparmio di costi e di tempo.

L’ap­proc­cio Dig­i­tal Twin può essere un vali­do aiu­to per diverse final­ità: a sup­por­to dei piani di sicurez­za, nel­l’ot­timiz­zazione del­la movi­men­tazione dei veicoli, nel revamp­ing di impianti, nel­la ges­tione dei servizi di manuten­zione con evi­den­ti ben­efi­ci in ter­mi­ni di effi­cien­za delle pro­ce­dure e dei pro­ces­si decisionali.

«L’ap­pli­cazione del­la nos­tra tec­nolo­gia HERON per la map­patu­ra rap­i­da tridi­men­sion­ale all’in­ter­no del­l’am­bito siderur­gi­co – com­men­ta Mat­teo Sgren­zaroli, R&D Man­ag­er di Gex­cel – è un’ul­te­ri­ore dimostrazione di come si pos­sano facil­mente miglio­rare alcu­ni pro­ces­si anche in ambiti stori­ci del­la pro­duzione, sen­za stravol­gerne le dinamiche. Siamo molto con­tenti di pren­der parte a questo cam­bi­a­men­to, che ha delle enor­mi poten­zial­ità in otti­ca di dig­i­tal­iz­zazione dei processi».

La col­lab­o­razione tra Fer­alpi e Gex­cel ha un val­ore in più: quel­lo del­la ter­ri­to­ri­al­ità. Gex­cel è un’azien­da nata come spin off dell’ degli Stu­di di Bres­cia. E pro­prio in una soci­età siderur­gi­ca bres­ciana, Fer­alpi siderur­gi­ca Spa, ha mes­so a seg­no un pas­so avan­ti nel trasfor­mare il suo know-how in tec­nolo­gie di ril­e­va­men­to 3D avan­zate, soft­ware e stru­men­ti inno­v­a­tivi e produttivi.

Parole chiave: -