Presto i lavori di sistemazione dell’alveo

Interventi sull’Alto Mincio

13/03/2009 in Attualità
Di Luca Delpozzo

GOITO. Sul cor­so dell’alto Min­cio par­tirà presto la sis­temazione dell’alveo nat­u­rale, affi­da­ta, per 950.000 euro, dal­la Regione all’Aipo, per ripristinare e garan­tire la sal­va­guardia idrauli­ca delle zone lun­go l’asta del fiume nei Comu­ni di Goito e Vol­ta. A causa delle man­cate manuten­zioni la sezione del Min­cio nat­u­rale è in alcu­ni pun­ti così ridot­ta da causare, anche in pre­sen­za di por­tate min­ime, l’esondazione delle acque nei ter­reni: con l’intervento stra­or­di­nario si intende riportare in sicurez­za l’alto Min­cio garan­ten­do la sal­va­guardia idrauli­ca e tute­lando gli aspet­ti ambi­en­tali e pae­sag­gis­ti­ci. Il Grup­po di accom­pa­g­na­men­to alla prog­et­tazione (Regione, Aipo, Provin­cia, Comu­ni di Goito e Vol­ta, Par­co Min­cio, Con­sorzio del Min­cio, Arpa) si è inse­di­a­to e ha indi­ca­to le prime linee gui­da per piani­fi­care i lavori: la prog­et­tazione, che riguar­da opere di dife­sa idrauli­ca da eseguire con cri­teri di ingeg­ne­r­ia nat­u­ral­is­ti­ca a bas­so impat­to, com­porterà ingen­ti inter­ven­ti di asportazione di accu­muli di deposi­ti e residui nat­u­rali ed arti­fi­ciali, oltre alla rimozione del­la veg­e­tazione cresci­u­ta in alveo, che riducono la sezione del fiume.