Controlli finali dell’opera realizzata da Azienda di gestione e Comune a Montesei

Intervento milionarioper il depuratore Ags

11/12/2008 in Attualità
Di Luca Delpozzo

Il Comune di Capri­no con utimer­an­no entro l’anno il col­lau­do l’intervento di ristrut­turazione e ampli­a­men­to del depu­ra­tore comu­nale di local­ità Montesei.I lavori, iniziati nell’ottobre 2006 e con­clusi nel mag­gio di quest’anno, han­no com­por­ta­to la real­iz­zazione ex novo del­la lin­ea acque e delle seguen­ti strut­ture: vasche di ossi­dazione-nitri­fi­cazione, baci­no di den­i­tri­fi­cazione, sed­i­men­ta­tore finale e com­par­to di dis­in­fezione reflui. Così l’impianto per il trat­ta­men­to dei reflui di fog­natu­ra ha acquisi­to una poten­zial­ità pari a 10mila abi­tan­ti equiv­alen­ti, con un incre­men­to di 4.000 sul pas­sato recente. Sin dalle prime fasi di avvi­a­men­to dell’impianto, dopo la fine dei lavori si è reg­is­tra­to un rapi­do miglio­ra­men­to del­la qual­ità del­lo scari­co finale nel tor­rente Pesina.Il cos­to dell’intervento è di 915mila euro, finanziati per 650mila dall’Aato/Ags e per 387mila dal­la Regione.«È un’opera impor­tante e sot­to­lin­ea il val­ore del­la col­lab­o­razione tra Azien­da, Comu­ni e le isti­tuzioni», sot­to­lin­ea Alber­to Tomei, neo pres­i­dente di Azien­da garde­sana servizi. «Questo è uno degli ulti­mi inter­ven­ti gesti­ti diret­ta­mente dai Comu­ni. In un futuro prossi­mo, infat­ti, tut­ti gli inves­ti­men­ti per il servizio idri­co inte­gra­to faran­no capo ad Ags, che ne seguirà ogni fase: dal reper­i­men­to dei finanzi­a­men­ti alla prog­et­tazione e real­iz­zazione per poi pros­eguire con la nor­male gestione».«Siamo molto sod­dis­fat­ti per il com­ple­ta­men­to di questo inter­ven­to, per cui ringrazi­amo l’assessore Mas­si­mo Gior­get­ti, tito­lare all’epoca pro­prio del set­tore ambi­ente e ciclo dell’acqua», aggiunge Ste­fano San­dri, sin­da­co di Capri­no. «Il nos­tro Comune ha segui­to diret­ta­mente, con la con­sulen­za di Azien­da garde­sana servizi, prog­et­tazione, appal­to e direzione lavori. E pro­prio alla luce delle indi­cazioni dei tec­ni­ci di Ags, per avere la certez­za del­la per­fet­ta effi­cien­za dell’impianto si è reso nec­es­sario apportare delle mod­i­fiche sostanziali al prog­et­to orig­i­nario con un incre­men­to anche dell’investimento».«Si è anche deciso», con­tin­ua il sin­da­co, «di risol­vere l’annoso prob­le­ma degli scarichi fog­nari nel­la zona arti­gianale-indus­tri­ale del Bran, real­iz­zan­do il col­lega­men­to fog­nario dell’area indus­tri­ale col depu­ra­tore di local­ità Mon­te­sei, con una spe­sa di cir­ca 100mila euro, cop­er­ta dal Comune».