Successo senza precedenti per l’edizione del decennale di Italia in Rosa: 8000 i visitatori alla kermesse nel weekend dal 2 al 4 giugno.

Italia in Rosa da primato: 8000 visitatori all’edizione del decennale

Parole chiave: - -
Di Luigi Del Pozzo

L’esercito del c’è e nel week­end del­la Fes­ta del­la Repub­bli­ca, tra ven­erdì 2 e domeni­ca 4 giug­no, ha inva­so Moni­ga del Gar­da per la dec­i­ma edi­zione di Italia in Rosa: un pub­bli­co com­pos­to soprat­tut­to da gio­vani, da winelover esi­gen­ti ma anche da appas­sion­ati curiosi di conoscere le sfu­ma­ture spes­so anco­ra sconosciute del grande e var­ie­ga­to mon­do dei rosé, che anco­ra una vol­ta ha trova­to nel­la rasseg­na garde­sana una delle sue vetrine più esaus­tive e pres­ti­giose. Gli orga­niz­za­tori han­no sti­ma­to un pas­sag­gio di oltre 8000 per­sone, delle quali più di 4000 han­no acquis­ta­to il taglian­do con sac­ca e cal­ice per degustare gli oltre 200 vini pre­sen­tati quest’anno in man­i­fes­tazione da più di 140 can­tine prove­ni­en­ti da tut­ta Italia. Un suc­ces­so sen­za prece­den­ti, favorito da un cli­ma esti­vo oltre che dal fas­ci­no del castel­lo tre­cen­tesco di Moni­ga, che per l’occasione è sta­to illu­mi­na­to di rosa nelle ore not­turne cre­an­do un effet­to forte­mente sug­ges­ti­vo.

E’ un risul­ta­to che va davvero al di là di ogni aspet­ta­ti­va – affer­ma il pres­i­dente di Italia in Rosa -. Lo stra­or­di­nario trend di cresci­ta che ha accom­pa­g­na­to la man­i­fes­tazione fin dal pri­mo anno ha ormai rag­giun­to liv­el­li che impon­gono una rif­les­sione per il futuro: per questo siamo già al lavoro sull’edizione 2018 con l’obbiettivo di qual­i­fi­care ulte­ri­or­mente la for­mu­la orga­niz­za­ti­va, ori­en­tan­dola ver­so una pro­pos­ta sem­pre più mira­ta all’approfondimento tec­ni­co, alle degus­tazioni gui­date, agli incon­tri con esper­ti del set­tore come emer­so dal­la richi­es­ta del pub­bli­co”.

Fra gli ele­men­ti di par­ti­co­lare rilie­vo emer­si nel cor­so del­la tre giorni anche l’asse con la Puglia rap­p­re­sen­ta­ta a Moni­ga dall’associazione deGus­to Salen­to: un’alleanza che ques­ta set­ti­mana, dall’8 al 10 giug­no, porterà i pro­dut­tori del­la Valtè­ne­si a Lec­ce per l’appuntamento di Roséx­po, nel quale il Con­sorzio sarà ospite con un grup­po di 15 aziende per pre­sentare il con degus­tazioni a tut­to cam­po ed una mas­ter­class ded­i­ca­ta.

Vogliamo fare rete, con i ter­ri­tori che come noi pos­sono vantare una storic­ità nel­la pro­duzione di rosé – ha det­to il pres­i­dente del Con­sorzio Valè­ne­si Alessan­dro Luz­za­go -. Ma queste sin­ergie non pos­sono pre­scindere dal­la con­sapev­olez­za che per noi la pri­or­ità è soprat­tut­to quel­la di essere for­ti sul nos­tro ter­ri­to­rio: per questo Italia in Rosa con­tin­uerà a gio­care un ruo­lo cen­trale e strate­gi­co nel­la nos­tra polit­i­ca pro­mozionale”.

 

Parole chiave: - -