La troupe cinematografica è tornata sull’alto Garda per nuove registrazioni. Disagi per la viabilità ancora oggi e domani

James Bond, riprese senza colpi di scena

20/05/2008 in Attualità
Di Luca Delpozzo
B.F.

Tut­to nor­male, (ed è una notizia vis­to quel­lo che è accadu­to in occa­sione delle prece­den­ti uscite del­la troupe), nelle riprese cin­e­matogra­fiche di ieri sull’alto lago, per per­fezionare alcune scene del prossi­mo film del­la serie di James Bond, che uscirà a Lon­dra il prossi­mo 7 novem­bre. In Italia, la pel­li­co­la avrà il tito­lo «007 Quan­tum». Il lavoro pros­eguirà anche oggi e si con­clud­erà domani sera. Rif­lessi si avran­no sul­la garde­sana, con la chiusura tra le 8.30 e le 12.30 e tra le 14.30 e 18.30. Ques­ta mat­ti­na il tran­si­to non sarà pos­si­bile tra Gargnano e Tig­nale e, nel pomerig­gio, il bloc­co riguarderà il trat­to di garde­sana tra Cam­pi­one e Limone. Infine domani, ulti­mo giorno di riprese, chiusura in mat­ti­na­ta tra Gargnano e Tig­nale e nel pomerig­gio tra Riva e Limone. A breve dis­tan­za dal­la troupe al lavoro è piaz­za­ta un’ambulanza, pronta per ogni eve­nien­za. Il set infat­ti è sta­to funes­ta­to da inci­den­ti anche gravi, con il fer­i­men­to due stunt­man. Uno di questi è sta­to ricov­er­a­to per alcune set­ti­mane all’ospedale di Verona. L’incidente più spet­ta­co­lare è sta­to rap­p­re­sen­ta­to dal «tuffo» in acqua di una mit­i­ca Aston Mar­tin che è fini­ta nel lago tra Tor­bole e Mal­ce­sine il mese scor­so. Nes­sun dan­no al pilota, ma la vet­tura è anda­ta dis­trut­ta. Ques­ta vol­ta tut­to pare pro­cedere bene ed anche i dis­a­gi, scon­tati, deter­mi­nati dal bloc­co del­la via­bil­ità, saran­no «ris­arci­ti» con l’ambulanza a quat­tro ruote motri­ci che i pro­dut­tori han­no deciso di regalare. Farà servizio nei comu­ni altog­a­rde­sani di Gargnano, Tig­nale, Tremo­sine e Riva, ma sarà di stan­za a Tremosine.