Jesus Christ Superstar all’Arena di Verona

08/08/2018 in Attualità
Parole chiave: -
Di Redazione

Dopo il grande suc­ces­so in Europa, la stel­la lumi­nosa di Jesus Christ Super­star brillerà anco­ra sull’immenso pal­cosceni­co dell’: il 14 agos­to il nuo­vis­si­mo tour ital­iano del Musi­cal di Mas­si­mo Romeo Piparo farà ritorno a Verona con una ser­a­ta-even­to des­ti­na­ta a entrare nel­la sto­ria. E anco­ra una vol­ta sarà Ted Nee­ley, il Gesù orig­i­nale del cele­bre film di Nor­man Jew­i­son del 1973, a carat­ter­iz­zare il Musi­cal con la forza trasci­nante del suo tal­en­to in un’in­ter­pre­tazione ormai divenu­ta un cult. Ad applaudir­lo all’Arena sarà pre­sente il Pre­mio Oscar Tim Rice che per la terza vol­ta, dopo nel 2014 e Rot­ter­dam nel 2017, tornerà ad omag­gia­re il “suo” Jesus Christ Super­star nel­la ver­sione tut­ta ital­iana di Piparo, che pro­prio sul pres­ti­gioso pal­co veronese portò in sce­na la stor­i­ca Reunion con Ted Nee­ley, Yvonne Elli­man e il com­pianto Bar­ry Den­nen, indi­men­ti­ca­bili pro­tag­o­nisti del­la leggen­daria ver­sione cin­e­matografi­ca nei ruoli di Gesù, Maria Mad­dale­na e Ponzio Pila­to.

Con RTL 102.5 Media Part­ner Uffi­ciale dell’evento, l’eccezionale appun­ta­men­to veronese andrà in sce­na con lo spet­ta­co­lare alles­ti­men­to (qualche numero: 30 ton­nel­late di scenografia, 6 Tir per i trasporti, 10 arma­di di cos­tu­mi, oltre 70 flight case) fir­ma­to da Piparo e dal­la PeepAr­row Enter­tain­ment, pluripremi­a­to in Europa per gli stan­dard altissi­mi in ter­mi­ni di qual­ità artis­ti­ca e pro­fes­sion­al­ità nel musi­cal. 

Lo spet­ta­co­lo, in inglese, nel­la ver­sione orig­i­nale di Andrew Lloyd Web­ber e Tim Rice, e con la travol­gente orches­tra dal vivo diret­ta dal Mae­stro Emanuele Friel­lo, vedrà in sce­na un cast di incred­i­bile tal­en­to: accan­to al miti­co Ted Nee­ley nei pan­ni di Gesù, anche il brasil­iano Nick Maia (Giu­da), Paride Aca­cia (Han­nas), Simona Dis­te­fano (Maria Mad­dale­na), Andrea Di Per­sio (Pila­to), Gior­gio Adamo (Simone), Francesco Mas­troian­ni (Caifa), Mat­tia Braghero (Pietro), Sal­vador Axel Tor­risi (Erode), il grande ensem­ble di acro­bati, tram­polieri, man­gia­fuo­co e bal­leri­ni core­ografati da Rober­to Croce, con le scenografie di Tere­sa Caru­so e i cos­tu­mi di Cecil­ia Bet­ona.

Pro­prio per le sue carat­ter­is­tiche di eccezionale grandez­za, la tap­pa all’Arena di Verona sarà una ser­a­ta imperdi­bile che ren­derà spe­ciale il Fer­ragos­to 2018. Ma sarà anche un’ulteriore occa­sione per esaltare tutte le qual­ità del­la pro­fes­sion­al­ità tut­ta ital­iana di Piparo e del­la sua squadra, un lavoro pluripremi­a­to, che ha riscos­so gran­dis­si­mi suc­ces­si in Italia e in Europa, con sold out e stand­ing ova­tion in tutte le rap­p­re­sen­tazioni. Uno spet­ta­co­lo che unisce l’arte alla popo­lar­ità, esaltan­do con l’impianto sceni­co e la musi­ca rock la forza riv­o­luzionar­ia di una bel­lis­si­ma sto­ria di spir­i­tu­al­ità e cor­ag­gio.

 

Jesus Christ Super­star, il cap­ola­voro di Andrew Lloyd Web­ber e Tim Rice, è ormai pas­sato alla sto­ria come uno dei Musi­cal più famosi e cel­e­brati di sem­pre. L’Opera Rock più ama­ta di tut­ti i tem­pi non invec­chia, anzi rin­no­va il pro­prio mes­sag­gio di sper­an­za e fidu­cia gra­zie a una sto­ria dal val­ore uni­ver­sale, che unisce in un uni­co entu­si­as­mo spet­ta­tori di ogni età e nazion­al­ità. La ver­sione ital­iana in lin­gua orig­i­nale fir­ma­ta da Mas­si­mo Romeo Piparo, autore e reg­ista cel­e­bra­to all’estero per il suo stra­or­di­nario stile inno­v­a­ti­vo, com­pie 20 anni e van­ta ormai numerosi record e gran­di numeri: 23 anni di suc­ces­si, con più di 1.600 rap­p­re­sen­tazioni, 190 artisti che si sono alter­nati nel cast, oltre 1milione e 700mila spet­ta­tori, quat­tro diverse edi­zioni e anco­ra, 12 anni con­sec­u­tivi in cartel­lone nei Teatri ital­iani dal 1994 al 2006.

 

Parole chiave: -