La 1000 Miglia, attraversa Mantova e si dirige verso Ferrara

15/05/2019 in Attualità
Iscriviti al nostro canale
Di Redazione

Dopo la partenza da Brescia nel pomeriggio odierno, e gli attraversamenti di Desenzano, Sirmione e Parco Giardino Sigurtà di Valeggio sul Mincio, le 430 vetture d’epoca stanno attraversando Mantova per poi dirigersi verso Ferrara.

Seguiranno i passaggi a Comacchio e Ravenna e alle 21:55 gli equipaggi taglieranno il traguardo di Cervia-Milano Marittima, da dove domattina, alle 6:30, partiranno per la seconda tappa verso Roma. In testa alla classifica, al momento della prova di precisione 9 – Moscatello 4, con 5895 punti, il duo composto da Andrea Vesco e Andrea Guerini (scuderia Villa Trasqua), a bordo di una Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato del 1929. Segue con 5813 punti l’equipaggio composto da Juan Tonconogy e Barbara Ruffini, a bordo di una Bugatti Type 40 del 1927. Sul terzo gradino del podio provvisorio, con 5795 punti, Giovanni Moceri e Daniele Bonetti (scuderia FCA), che guidano una Alfa Romeo 6C 1500 SS del 1928.

Informazioni sulle 1000 Miglia

La trentasettesima rievocazione della 1000 Miglia, la corsa più bella mondo, si disputa da mercoledì 15 a sabato 18 maggio 2019. Rispettando la tradizione nata nel 1927, il percorso prende il via e termina a Brescia, attraversando in quattro tappe mezza Italia, prima e dopo il giro di boa a Roma. Con la sua capacità di coniugare tradizione, innovazione, creatività, eleganza e bellezze paesaggistiche, la 1000 Miglia rappresenta un simbolo dell’eccellenza italiana nel mondo. Dal 2013, la manifestazione è gestita da 1000 Miglia srl, società totalmente partecipata dall’Automobile Club di Brescia che l’ha appositamente creata nel 2012. Presieduta da Franco Gussalli Beretta, affiancato dai consiglieri d’amministrazione Matteo Marzotto e Maurizio Arrivabene e dall’amministratore delegato Alberto Piantoni.

Commenti

commenti