Sfida nella voga alla veneta

La Befana ai remi Arrivo a Maderno

06/01/2006 in Attualità
Di Luca Delpozzo
se.za.

Oggi nel gol­fo di Mader­no, dalle ore 14 in poi, si dis­put­erà il «Palio del­la Befana» giun­to alla dec­i­ma edi­zione. Orga­niz­za il club locale, che fa capo ai fratel­li Big­not­ti e al neo­pres­i­dente Pao­lo Rosi­na. La sfi­da remiera richia­ma una venti­na di equipag­gi. Cor­rono su bisse a due, denom­i­nate gon­do­le garde­sane. Vogano in pie­di, nel­la clas­si­ca rema­ta alla vene­ta. Il per­cor­so sarà di cir­ca un chilometro. In base agli iscrit­ti (il numero dipen­derà dalle con­dizioni cli­matiche) si sta­bilirà la com­po­sizione delle bat­terie. I migliori daran­no vita alla finalis­si­ma. I com­mer­cianti han­no con­tribuito al monte pre­mi. Favoriti sono i fratel­li Cal­dana di Peschiera. I parte­ci­pan­ti giun­gono sia dal­la spon­da veronese che bres­ciana, con Portese e Gar­done Riv­iera in pri­ma fila. Molti fan­no parte del «cir­co» che, d’es­tate, si trasferisce da una local­ità all’al­tra per il tradizionale palio. Non mancherà una rap­p­re­sen­tan­za di Cre­mona: gente abit­u­a­ta a viag­gia­re sul Po, un tan­ti­no a dis­a­gio nel­l’af­frontare le cor­ren­ti del Gar­da, ma sem­pre entu­si­as­ta ad aderire alle inizia­tive. Le pic­cole bisse, in vetro resina, ven­gono usate per l’ad­de­stra­men­to dei gio­vani. Meno cos­tose di quelle gran­di (cir­ca 2mila euro, con­tro gli 11–13 mila delle gran­di, in leg­no), sono più sta­bili, e ser­vono a impostare la rema­ta. Trovare l’in­te­sa fra quat­tro per­sone non è mai agev­ole, e richiede lunghi allena­men­ti; meglio, quin­di, iniziare in due, sen­za ondeg­gia­re trop­po. Ci sarà la pos­si­bil­ità di effet­tuare dei giri gra­tu­iti, per provare nuove emozioni. Oggi a Mader­no, tra una gara e l’al­tra, arriverà la Befana, con tan­to di sco­pa e di scialle. Giungerà su un bar­cone, e dis­tribuirà dol­ci­u­mi ai bam­bi­ni. Non mancher­an­no le lec­cornie anche per i gen­i­tori e i nonni.