La BREXIT e il Garda

24/06/2016 in Attualità
Di Redazione

La notizia dell’uscita del­la Gran Bre­tagna dall’Unione Euro­pea, la cosid­det­ta Brex­it, des­ta pre­oc­cu­pazione per il com­par­to garde­sano e, in par­ti­co­lare, la sua econo­mia, preva­len­te­mente tur­is­ti­ca.

La doman­da inglese è molto aumen­ta­ta nel cor­so dell’ultimo decen­nio, e rap­p­re­sen­ta una fet­ta impor­tante del mer­ca­to estero. Trat­tasi di un tur­is­mo pret­ta­mente orga­niz­za­to, non indi­vid­uale, con una buona capac­ità di spe­sa e molto qual­i­fi­ca­ta, che opta per tutte le tipolo­gie alberghiere. Ecco per­ché i ver­ti­ci di e non inten­dono far­si cogliere impreparati da questo even­to di por­ta­ta non solo euro­pea ma mon­di­ale.

È nec­es­sario aprire un con­fron­to e val­utare col­le­gial­mente le riper­cus­sioni di tale esi­to ref­er­en­dario”. – affer­ma , neo Pres­i­dente di Gar­da Uni­co e Pres­i­dente di Lago di Gar­da Lom­bar­dia – in modo di far­si trovare pron­ti ad ogni eve­nien­za. Non sono anco­ra chiari i rif­lessi con­creti del­la Brex­it, ma inten­do affrontare la ques­tione fin già da ques­ta sta­gione tur­is­ti­ca, al fine di porre in essere le even­tu­ali con­tro­misure in vista del­la prossi­ma sta­gione 2017.

Sul­la stes­sa lin­ea , Pres­i­dente del­la Comu­nità del Gar­da, che pone l’accento sug­li aspet­ti psi­co­logi­ci del­la Brex­it “nes­sun allarme né sgo­men­to alcuno, solo la neces­sità di affrontare tale situ­azione fin dall’inizio, a ragion vedu­ta e, soprat­tut­to in modo con­di­vi­so e uni­tario.

L’intero com­par­to garde­sano, sia pub­bli­co che pri­va­to, saprà affrontare e, se nec­es­sario, inter­venire oper­a­ti­va­mente, in mer­i­to alle even­tu­ali riper­cus­sioni di tale even­to.

Fran­co Ceri­ni                                                                                                                               Mari­astel­la Gelmi­ni

Pres­i­dente Gar­da Uni­co                                                                                                                    Pres­i­dente Comu­nità del Gar­da