Costruiti dalla coop locale 78 appartamenti. Ieri l’inaugurazione Nuovo villaggio «La Famiglia»

La cerimonia di inaugurazione del villaggio La Famiglia a Lonato

20/05/2001 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo

Il seme di padre Ottori­no Mar­col­i­ni con­tin­ua a dare frut­ti. Nel tar­do pomerig­gio di ieri infat­ti è sta­to inau­gu­ra­to alla per­ife­ria dell’abitato, nel­la zona del Lonati­no, il nuo­vo vil­lag­gio real­iz­za­to dal­la Coop­er­a­ti­va La Famiglia di Lona­to. L’intervento che fornirà un allog­gio a costi accetta­bili a ben 78 famiglie lonate­si non è il pri­mo per la cit­tad­i­na. Tan­ti anni fa infat­ti nel­la zona com­pre­sa fra Bor­go Cor­lo e il san­tu­ario di San Mar­ti­no, ded­i­ca­to alla Madon­na, era sta­to costru­ito un altro vil­lag­gio. Dunque l’inaugurazione delle case del­la Coop­er­a­ti­va La Famiglia avviene all’insegna del­la con­ti­nu­ità. Mer­i­to dell’intuizione che padre Ottori­no ebbe tan­ti decen­ni fa e che ha con­sen­ti­to a migli­a­ia e migli­a­ia di famiglie bres­ciane di costru­ir­si la casa. Nell’invito all’inaugurazione il pres­i­dente del­la Coop­er­a­ti­va lonatese Gui­do Vitale ricor­da così padre Mar­col­i­ni: «Egli fece e costruì per i sen­za lavoro e i sen­za tet­to, con genial­ità e tena­cia, con alle­gria e cor­ag­gio, con la sapi­ente “fol­lia” del Van­ge­lo, dis­pen­san­dosi, da cris­tiano prete e ora­to­ri­ano, in un lavoro sen­za ris­erve, che in lui era fede e preghiera e nei fratel­li sper­an­za». La nuo­va real­iz­zazione del vil­lag­gio a Lona­to ne è l’ennesima con­fer­ma. Ma veni­amo alle abitazioni. L’intervento è sta­to real­iz­za­to in per­ife­ria, in via Col­li stori­ci nel­la zona del quartiere Lonati­no lad­dove la stra­da che sale ver­so le colline si bifor­ca. L’insediamento inau­gu­ra­to ieri è com­pos­to da ben 78 appar­ta­men­ti di varie metra­ture e tipolo­gie e da un immo­bile des­ti­na­to ad attiv­ità com­mer­ciale e che dunque sarà fun­zionale alle famiglie qui inse­di­ate. L’intervento è sta­to con­cretiz­za­to dal­la Coop­er­a­ti­va La Famiglia di Lona­to fon­da­ta nel 1966 su inizia­ti­va del Cen­tro stu­di e coor­di­na­men­to inizia­tive La Famiglia di Bres­cia. Il prog­et­to e la direzione dei lavori sono sta­ti ese­gui­ti dall’ing. Giambat­tista Bosco Mon­ti­ni; han­no costru­ito gli allog­gi le imp­rese Gal­li e Benedet­ti srl di Cas­tenedo­lo e Pis­ciali Mar­co srl di Casteg­na­to. La cer­i­mo­nia inau­gu­rale ha vis­to, nel tar­do pomerig­gio, la parte­ci­pazione di una vera e pro­pria fol­la. Con le famiglie des­ti­natarie dei 78 allog­gi c’erano numerose autorità. È toc­ca­to al par­ro­co mons. Giuseppe Boaret­to cel­e­brare alle 18 la Mes­sa. Dopo la benedi­zione, i dis­cor­si di rito pro­nun­ciati dal rag. Anto­nio Ange­lo Bertoni pres­i­dente del Cen­tro stu­di La Famiglia di Bres­cia e dall’assessore regionale Car­lo Lio. Alla cer­i­mo­nia han­no parte­ci­pa­to il sin­da­co Moran­do Peri­ni e il vicesin­da­co Davide Bac­cinel­li. Ha con­clu­so la tor­na­ta degli ind­i­rizzi di salu­to uffi­ciali il pres­i­dente del­la Coop­er­a­ti­va di Lona­to Gui­do Vitale che ha sot­to­lin­eato l’importanza dell’iniziativa per tante famiglie. È segui­to un fes­toso rin­fres­co nel­la pizze­ria Silvano.