Il programma dell’11 marzo. Iniziativa turistica collegata ai natali di S. Luigi Gonzaga

La città si trasformain un giardino fiorito

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Giovanni Vigna

Una cit­tà in fiore. Così si pre­sen­terà Cas­tiglione delle Stiviere l’ 11 mar­zo prossi­mo in occa­sione del­la terza edi­zione di «Cas­tiglione in fiore».La man­i­fes­tazione, orga­niz­za­ta dall’assessorato comu­nale al Tur­is­mo, trasformerà il cen­tro stori­co del­la cit­tad­i­na man­to­vana a sud del lago di Gar­da in un grande gia­rdi­no fior­i­to, con espo­sizioni di piante, fiori e prodot­ti naturali.L’iniziativa è lega­ta alla com­mem­o­razione di San Lui­gi Gon­za­ga, pro­tet­tore mon­di­ale del­la gioven­tù e patrono di Cas­tiglione delle Stiviere.Venerdì 9 mar­zo 2007 infat­ti sarà ricor­da­ta la nasci­ta del famoso san­to, il cui sim­bo­lo è il giglio bian­co a sig­nifi­care una vita ispi­ra­ta all’ideale del­la purezza.Nel cor­so del­la gior­na­ta, che avrà inizio alle 9 e si con­clud­erà alle 18.30, alcune strade del­la cit­tà man­to­vana — piaz­za Dal­lò, via Pre­to­rio, via Mar­coni, via Ripa Castel­lo e via Chi­as­si — accoglier­an­no fior­isti, vivaisti, bon­saisti, erboristi, aziende che si occu­pano di servizi per il gia­r­di­nag­gio, ditte che pro­pon­gono arre­di da gia­rdi­no, impianti di irrigazione, com­post. In tut­to saran­no pre­sen­ti ses­san­ta espos­i­tori di prodot­ti bio­logi­ci e naturali.Via Ripa Castel­lo sarà addob­ba­ta con una grande infio­ra­ta, cos­ti­tui­ta da un dis­eg­no real­iz­za­to con segatu­ra colorata.Anche il pub­bli­co potrà parte­ci­pare e dare il pro­prio con­trib­u­to per arric­chire la com­po­sizione eco­log­i­ca. Dalle ore 11 alle 17.30 si ter­ran­no degus­tazioni di salu­mi, for­mag­gi, erbe aro­matiche e pas­ta fres­ca, cor­si e dimostrazioni per tut­ti i gusti. Anche per chi ha il «pol­lice verde».I temi che saran­no appro­fon­di­ti riguardano i piat­ti tipi­ci man­to­vani e il Gar­da-clas­si­co, la potatu­ra degli ulivi, il taleag­gio di salvia, ros­mari­no e piante da siepe, il bon­sai, i fiori, la preparazione del ter­reno per sem­i­nare il pra­to, l’addobbo flo­re­ale per le cer­i­monie e il gia­r­di­nag­gio. I vis­i­ta­tori avran­no la pos­si­bil­ità di curiosare tra le creazioni di numerosi arti­giani e hob­bisti, che mostr­eran­no la loro abil­ità nel­la fab­bri­cazione di ogget­ti attra­ver­so le tec­niche più dis­parate, dal découpage al fer­ro bat­tuto alla ceramica.A mar­gine del­la man­i­fes­tazione di Cas­tiglione si svol­ger­an­no alcu­ni even­ti come l’inaugurazione del­la mostra di pit­tura «Ter­ra Cielo e Acqua nel con­testo moreni­co» di Clau­dio Gial­di­ni, allesti­ta a Palaz­zo Pre­to­rio (ore 11). Alle 11.50 e alle 16.50 in piaz­za Dal­lò avran­no luo­go due bal­let­ti di dan­za clas­si­ca a cura del­la Scuo­la di Dan­za «Cit­tà di Cas­tiglione» di Lua­na Resmis­ni. Al ter­mine dell’esibizione le gio­vani bal­ler­ine dis­tribuiran­no fiori alle sig­nore. Alle 15 avrà inizio la visi­ta gui­da­ta del­la cit­tà, orga­niz­za­ta dal­la Pro Loco di Cas­tiglione. Una par­ti­co­lare atten­zione sarà ris­er­va­ta ai bim­bi, per i quali sono pre­viste alcune sor­p­rese e ani­mazioni itin­er­an­ti, con truc­ca­tori e pal­lonci­ni mul­ti­col­ori. I ris­toran­ti di Cas­tiglione pro­por­ran­no menù con­ven­zionati ispi­rati ai fiori e alla natu­ra. L’iniziativa, aper­ta a tut­ti, è patro­ci­na­ta dal­la , dal­la Provin­cia e dal­la Cam­era di Com­mer­cio di Man­to­va. Infor­mazioni: servizio Tur­is­mo e Man­i­fes­tazioni del Comune di Cas­tiglione (tel. 0376 679305).

Parole chiave: -