Castiglione rafforza l'organismo al centro delle recenti polemiche Bilancio: cresce l'addizionale Irpef

La Commissione sicurezza avrà suoi fondi da gestire

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Germano Bignotti

La com­mis­sione sicurez­za e la pres­i­den­za di Gui­do Zaglio escono raf­forzate dal­l’at­te­sa ver­i­fi­ca del con­siglio comu­nale di lunedì sera a Cas­tiglione delle Stiviere. La mag­gio­ran­za, gui­da­ta in par­ti­co­lare da Mat­ti­oli di Cas­tiglione Domani e da Preti per Cas­tiglione al cen­tro, ha deciso di accogliere un emen­da­men­to che prevede di des­tinare del denaro del bilan­cio del comune di Cas­tiglione per sostenere le inizia­tive che vor­rà pro­porre la com­mis­sione. Polemiche ave­vano tac­cia­to di ecces­si­vo pro­tag­o­nis­mo il pres­i­dente leghista Gui­do Zaglio.Ora Mat­ti­oli che Preti han­no comu­ni­ca­to uffi­cial­mente che le loro liste di mag­gio­ran­za sosten­gono fer­ma­mente l’op­er­a­to del­la com­mis­sione e che ne incen­tiver­an­no l’at­tiv­ità. Ma l’e­men­da­men­to cita­to, ed anche quel­lo, sem­pre pre­sen­ta­to dai grup­pi di PPI, DS e Rifon­dazione ed accolto da mag­gio­ran­za e Lega, che riguar­da la ricer­ca del finanzi­a­men­to affinché il comune pos­sa com­prare gli appar­ta­men­ti dei Cinque Con­ti­nen­ti che van­no all’as­ta, non sono sta­ti l’u­ni­co piat­to forte del con­siglio comu­nale di lunedì. Mol­ta parte del­la dis­cus­sione (e del­la polem­i­ca, vis­to il vivace scam­bio di opin­ioni tra Mat­ti­oli e Paganel­la) si è infat­ti svol­ta in mer­i­to al bilan­cio di pre­vi­sione per l’an­no 2001. La giun­ta ha sot­to­pos­to il doc­u­men­to finanziario al con­siglio, dopo aver­lo illus­tra­to attra­ver­so le parole del­l’asses­sore Sereni. Questi ha let­to la relazione pro­gram­mat­i­ca, nel­la quale sono evi­den­ziati anche alcu­ni rin­cari di tar­iffe a cui saran­no sot­to­posti i cit­ta­di­ni. Tra le altre va sot­to­lin­ea­ta l’ad­dizionale Irpef, che pas­sa dal­lo 0,4 allo 0,5%. Gli aumen­ti, sec­on­do l’asses­sore, sono nec­es­sari per coprire gli aumen­ti di spese fisse per il comune e per i servizi, sen­za vol­er penal­iz­zare ecces­si­va­mente gli inves­ti­men­ti. Da sot­to­lin­eare come i provved­i­men­ti di bilan­cio siano sta­ti approvati con il voto con­trario Savi­o­la, Fer­len­ga, Zaglio, Con­falonieri, Paganel­la e Mut­ti e con l’as­ten­sione di Marg­onari e Padovan. Tra le opere pub­bliche pre­viste nel 2001, spic­cano: la costruzione di due palestre, una a Belvedere ed una a Goz­zoli­na; la real­iz­zazione del nuo­vo audi­to­ri­um del Liceo Gon­za­ga, che la Provin­cia real­izzerà con il con­trib­u­to di 300 mil­ioni da parte del comune; la ristrut­turazione del­l’ex Asi­lo Mengh­i­ni. Alla fine del­la sedu­ta, quan­do ormai sta­va calan­do il sipario, la sor­pre­sa: la con­ven­zione che il comune di Cas­tiglione avrebbe dovu­to sot­to­scri­vere con la Rudi­ana Immo­bil­iare, per far par­tire la costruzione del­la caser­ma dei , non è sta­ta approvata.Dopo una richi­es­ta di chiari­men­ti del­la mino­ran­za infat­ti, la mag­gio­ran­za ha deciso di rin­viare l’ar­go­men­to, per sot­to­por­lo ad una prossi­ma seduta.

Parole chiave: