La commissione sicurezza del comune di Castiglione è tornata a riunirsi martedì sera con all'ordine del giorno l'argomento della sorveglianza alla viabilità ed ai quartieri a rischio.

La commissione sicurezza chiede due vigili

Di Luca Delpozzo
gibì

La com­mis­sione sicurez­za del comune di Cas­tiglione è tor­na­ta a riu­nir­si mart­edì sera con all’or­dine del giorno l’ar­go­men­to del­la sorveg­lian­za alla via­bil­ità ed ai quartieri a ris­chio. La com­mis­sione, che ha svolto la pro­pria ses­sione in comune alla pre­sen­za dei coman­dan­ti cas­tiglione­si del­la , ha trat­ta­to pro­prio del­la neces­sità di una mag­giore pre­sen­za nelle par­ti di ter­ri­to­rio che sono più fre­quen­tate dai mal­viven­ti. Dei rap­p­re­sen­tan­ti del con­siglio comu­nale era­no pre­sen­ti il pres­i­dente Gui­do Zaglio, il vicepres­i­dente Gian­fran­co Preti, il rap­p­re­sen­tante dei Social­isti Ambi­en­tal­isti Cas­tiglione­si Ange­lo Fabio Mut­ti ed il sin­da­co Arturo Sigurtà.Dopo esser­si con­fronta­ta con i rap­p­re­sen­tan­ti delle forze del­l’or­dine, la com­mis­sione è arriva­ta a for­mal­iz­zare una pro­pos­ta al sin­da­co. Il vicepres­i­dente Gian­fran­co Preti la illus­tra: «Abbi­amo chiesto di pot­er rin­forzare l’or­gan­i­co del­la Polizia Munic­i­pale con l’as­sun­zione di un paio di vig­ili urbani, che pos­sano essere des­ti­nati pro­prio al pat­tuglia­men­to delle zone più a ris­chio ed anche al con­trol­lo delle regole del­la via­bil­ità, che in tema di sicurez­za ven­gono spes­so dimen­ti­cate ma cre­ano gravi situ­azioni di peri­co­lo. Un paio di vig­ili in più sul ter­ri­to­rio potrebbe lib­er­are anche delle forze dei , che potreb­bero così dedi­car­si a situ­azioni più del­i­cate. Il sin­da­co ci ha spie­ga­to le dif­fi­coltà del bilan­cio, che non per­me­t­tereb­bero di prevedere un sim­i­le incre­men­to di forze. Il pres­i­dente del­la com­mis­sione Zaglio ha tut­tavia assi­cu­ra­to che la pro­pos­ta arriverà anche alla votazione del con­siglio: «Porter­e­mo ques­ta pro­pos­ta anche in con­siglio — ha det­to Zaglio facen­do eco a Preti — in modo da pot­er chiedere un impeg­no fer­mo tut­ti quan­ti i rap­p­re­sen­tan­ti delle forze politiche. Se ci sarà la volon­tà rite­ni­amo che si pos­sano perseguire le strade giuste per trovare il denaro nec­es­sario».