«Come vincere la timidezza» e corsi di chitarra tra le novità del tempo libero

La cultura paga o meglio, ripaga

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Peschiera del Garda

20La cul­tura paga o meglio, ripa­ga degli sforzi e delle spese sostenute se ci si impeg­na con con­ti­nu­ità: è la con­vinzione dell’assessore alla cul­tura Wal­ter Mon­tre­sor alla luce di un bilan­cio più che pos­i­ti­vo, in ter­mi­ni di iscrizioni e quin­di anche di cop­er­tu­ra spese, dei vari cor­si orga­niz­za­ti. «In effet­ti è così», con­fer­ma, «e ne sono molto orgoglioso anche se preferisco non far­mi illu­sioni e pen­sare che usufruiamo, for­tu­nata­mente, di un’ondata molto pos­i­ti­va che potrebbe pure calare nei prossi­mi anni. Noi, comunque, fac­ciamo di tut­to per man­tenere acce­so l’interesse e la parte­ci­pazione a queste inizia­tive per le quali ringrazio tut­ti col­oro che vi si impeg­nano gra­tuita­mente». Per­ché tra le com­po­nen­ti che sono all’origine di questo suc­ces­so, sec­on­do l’assessore, van­no sicu­ra­mente inserite la valid­ità dei pro­gram­mi e l’impegno di chi ded­i­ca tem­po ed energie per pro­muo­vere e sostenere i cor­si. Il record di pre­sen­ze va alle lezioni dell’ popo­lare di istruzione e for­mazione che quest’anno, al suo quar­to anno acca­d­e­mi­co, ha rac­colto ben 165 iscrizioni; poi vi sono le 45 delle lezioni dan­tesche, 76 quelle dei cor­si di lingue e via via tut­ti gli altri (bal­lo, taj chi, infor­mat­i­ca). E vis­to questo esi­to, il panora­ma delle offerte si arric­chisce con altre due inizia­tive di prossi­ma sca­den­za: cor­si di chi­tar­ra, a par­tire dal 26 novem­bre, e dal 27 il ciclo di incon­tri sul tema «Come vin­cere la timidez­za e miglio­rare le relazioni sociali»: chi è inter­es­sato con­tat­ti la comu­nale (045.6400153).

Parole chiave: