Adesso obiettivo puntato sulla “Exotic Generation” di Nizza del 20 gennaio, competizione nella quale è l’unica italiana ad aver superato le selezioni

La desenzanese Liliana Feleaga quarta all’Exotic Pole Dance di Modena

Iscriviti al nostro canale
Di Redazione

Quar­to pos­to per Lil­iana Felea­ga nell’Exotic Pole Dance Con­test tenu­tosi saba­to 16 novem­bre a Mod­e­na. La desen­zanese atle­ta del­la Pole Aer­i­al Lab di Bres­cia, allena­ta da Yana Romano­va, ha chiu­so ques­ta sua pri­ma espe­rien­za in una gara di Pole Dance con un otti­mo piaz­za­men­to ai pie­di del podio.

Sono feli­cis­si­ma per come ho ese­gui­to la mia per­for­mance “Star e Paparazzi” – ha det­to Lil­iana nel dopog­a­ra. – Sono sta­ta cor­ret­ta nell’esecuzione e mi sono trova­ta a mio agio sul pal­co. La mia prestazione è sta­ta apprez­za­ta dal pub­bli­co e dai tec­ni­ci: core­ografia, pre­sen­tazione e cos­tume sono piaciu­ti molto. E pazien­za se la giuria mi ha tenu­to ai pie­di del podio. Va det­to che io mi sono esi­bi­ta per pri­ma e solo dopo ho potu­to vedere che altre con­cor­ren­ti ave­vano por­ta­to in gara delle fig­ure ai pali che era­no più adat­te a una cat­e­go­ria di “pro­fes­sion­iste” che di “semi­pro” come quel­la nel­la quale gareg­giava­mo. Aver­lo saputo pri­ma, anche io avrei prepara­to qualche figu­ra più com­p­lessa. Forte di ques­ta espe­rien­za, lavor­erò con la mia allena­trice Yana Romano­va per miglio­rare alcu­ni par­ti­co­lari del­la mia esi­bizione.

Comunque, per un’esordiente come me, è già sta­to impor­tante essere sta­ta selezion­a­ta tra le parte­ci­pan­ti a una com­pe­tizione davvero ben orga­niz­za­ta dal grup­po di Eri­ka Espos­i­to alla quale va det­to un bel “bra­va”, così come va sot­to­lin­ea­ta la preparazione dei fotografi di Uni­digi­ta e dei tec­ni­ci. Tut­ti si sono mes­si a dis­po­sizione con una pro­fes­sion­al­ità asso­lu­ta”.

Lil­iana ha adesso nel miri­no una pro­va di liv­el­lo anco­ra più alto. “Sono l’unica ital­iana a ess­er sta­ta scelta per parte­ci­pare, il prossi­mo 20 gen­naio, alla tap­pa di Niz­za del­la “Exot­ic Gen­er­a­tion”, gara inter­nazionale di Exot­ic Pole che si dis­pu­ta in tut­to il mon­do con appun­ta­men­ti anche in Rus­sia, Italia e Usa – spie­ga. — Lì sarà anco­ra più dura che a Mod­e­na. Siamo state selezion­ate in quat­tordi­ci e le con­cor­ren­ti ven­gono da tut­ta Europa: Spagna, Fran­cia, Ger­ma­nia, Svizzera, Repub­bli­ca Ceca, Rus­sia… Sarò l’unica ital­iana in gara. Ce la met­terò tut­ta per portare a casa un risul­ta­to pos­i­ti­vo”.

 

Commenti

commenti