La Festa dell’albero al parco Miralago

Di Redazione


È un esem­plare di Cory­lus colur­na «fasti­gia­ta» – del­la famiglia dei noc­ci­oli – la pianta che nel­la mat­ti­na di mer­coledì 15 mag­gio, pren­den­do dimo­ra nel par­co Mirala­go, ha aper­to la Fes­ta dell’albero. Spet­ta­tori 126 bam­bi­ni del­la scuo­la mater­na «» che assis­ti­ti dal­la gia­r­dine­r­ia comu­nale han­no ripetu­to un rito anti­co e sem­pre den­so di sig­ni­fi­ca­to.

Festa albero 2013

 

La pianta proviene da via Cat­toni, dov’è sta­ta rimossa anco­ra tem­po addi­etro per i lavori di con­sol­i­da­men­to del Festa albero 2013ponte. Alla sua mes­sa a dimo­ra ha fat­to segui­to quel­la di tre esem­plari di Cupres­sus sem­per­virens «Pyra­mi­dalis»,
dif­fusa specie di cipres­so; il tut­to ha cos­ti­tu­ito il momen­to cen­trale di una mat­ti­na­ta intera­mente ded­i­ca­ta all’albero, volu­ta per ricor­dare l’importanza, per l’uomo e per l’ambiente, dei boschi e delle foreste, il loro fon­da­men­tale ruo­lo di pol­mone verde per la Ter­ra, per res­pi­rare aria più puli­ta e per ral­lentare i cam­bi­a­men­ti cli­mati­ci, riducen­do la quan­tità di gas ser­ra. Ma anche la bellez­za di avere più verde dove pot­er gio­care, riposare, vivere. Pre­sente per l’amministrazione comu­nale l’assessore all’ambiente A seguire i bam­bi­ni han­no assis­ti­to alle «Sto­rie del bosco» rac­con­tate e ani­mate con le mar­i­onette dagli oper­a­tori del­la Rete Trenti­na di Edu­cazione Ambi­en­tale. La con­clu­sione del­la Fes­ta dell’albero è sta­ta nel par­co del­la scuo­la mater­na «Gia­rdi­no d’infanzia», con il tradizionale pran­zo all’aperto.