La 57ª edizione della rassegna gardesana presenta un programma a tutto campo. Da oggi a lunedì grande festa di emozioni e gusti

La Fiera apre i battenti

09/06/2006 in Fiere
Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo
Elena Cerqui

Oggi alle 16, con l’apertura del par­co fiera, diven­ta realtà la 57ª edi­zione del­la Fiera di Polpe­nazze che pro­pone un pro­gram­ma ric­co anche di man­i­fes­tazioni popo­lari, che fan­no da corre­do al con­cor­so eno­logi­co, vero ful­cro del­la man­i­fes­tazione assieme agli stand dei locali.Gli stand del­la fiera, che vedono la pre­sen­za di 18 aziende vitivini­cole con i tradizion­ali spazi di mesci­ta, dove i pro­dut­tori torner­an­no a servire e spie­gare i pro­pri vini, nel piaz­za­le degli ; la Corte degli Assag­gi, l’an­go­lo per le degus­tazioni com­para­te dei vini in con­cor­so, nel cor­tile di Casa Palazzi, e gli spazi espos­i­tivi dei prodot­ti tipi­ci (for­mag­gi, salu­mi, frut­ti, con­fet­ture, miele, gelati) che saran­no dis­posti lun­go il cen­tro stori­co, saran­no aper­ti tut­ti i giorni del­la fiera, da oggi a lunedì, dalle 16 a mez­zan­otte, men­tre domeni­ca si apre alle 14.Il ris­torante del­la Fiera è dis­lo­ca­to anche quest’anno pres­so il cen­tro sporti­vo in una strut­tura al cop­er­to, apre ogni sera alle 19 e domeni­ca anche all’ora di pran­zo (12.30), pre­sen­tan­do tipi­ci piat­ti bres­ciani tra cui spiedo con polenta.Al cam­po sporti­vo fun­zion­erà anche un pic­co­lo par­co «Topoli­no» con giostre e diver­ti­men­to per i bam­bi­ni. E per chi non avesse voglia di cam­minare nelle varie zone del paese in cui si svolge la Fiera, dal cen­tro sporti­vo al piaz­za­le Alpi­ni dove c’è la mesci­ta dei vini fino alle vie del cen­tro stori­co, non c’è prob­le­ma, per­ché ci sarà un carat­ter­is­ti­co treni­no ad effet­tuare i collegamenti.La parte uffi­ciale del­la sagra, come da tradizione, si ter­rà domeni­ca mat­ti­na quan­do, con inizio alle ore 10 avver­rà l’inaugurazione del­la fiera, in piaz­za degli Alpi­ni, alla pre­sen­za delle autorità locali. Quin­di, dopo la cel­e­brazione del­la Mes­sa, alle 11.15 cir­ca, si svol­ger­an­no le pre­mi­azioni del «Con­cor­so Eno­logi­co Gar­da Clas­si­co» oltre che le selezioni degli oli extravergine Gar­da dop e del Con­cor­so per il «Miglior salame nostrano».Nel cor­so del pomerig­gio, poi, non mancher­an­no i momen­ti di intrat­ten­i­men­to: dalle 14 ci sarà l’intrattenimento itin­er­ante di clown, alle 16.30 sarà la vol­ta del­la ban­da musi­cale «Mar­chiori» di Polpe­nazze intrat­tenere il pub­bli­co lun­go gli stand, men­tre alle 17 ci sarà un’esibizione di rock and roll acro­bati­co in zona castel­lo. Dalle 17, pres­so la «Corte degli Assag­gi» nel cor­tile di Casa Palazzi, nel cen­tro stori­co, si ter­rà una degus­tazione gui­da­ta di vini doc del Gar­da Clas­si­co che avrà come rela­tore il pro­fes­sore Cor­ra­do Cugnasco.Ogni ser­a­ta, con inizio alle 21, sarà anche carat­ter­iz­za­ta dall’intrattenimento musi­cale, che da quest’anno si svol­gerà nell’area attrez­za­ta den­tro le mura del castel­lo e non pres­so il cen­tro sporti­vo. Ques­ta sera toc­ca alla musi­ca lati­na con Dj Fran­cis­co; saba­to bal­lo lis­cio con l’orchestra Gypo Pez­zot­ti; domeni­ca con l’orchestra Lidia dei Borghet­ti, e lunedì con Ser­gio Gardamusic.Un impor­tante momen­to di appro­fondi­men­to sul sarà orga­niz­za­to, lunedì alle 17.30 nel­la cor­nice di Vil­la Avanzi, dal­la Con­fra­ter­ni­ta del Grop­pel­lo in col­lab­o­razione con la Fiera: al con­veg­no, denom­i­na­to «Il Grop­pel­lo: un vit­ig­no un un ter­ri­to­rio», parteciper­an­no il diret­tore del Cen­tro Vitivini­co­lo Provin­ciale di Bres­cia Pier­lui­gi Vil­la, il pro­dut­tore , già pre­mi­a­to come miglior enol­o­go agli Oscar del Vino, il pres­i­dente del­l’Ente Vini Bres­ciani e del­la Con­fra­ter­ni­ta del Grop­pel­lo Alber­to Pancera e Rino Fer­ra­ta, docente del mas­ter in ges­tione del sis­tema vitivinicolo.Infine, nel­la ser­a­ta di lunedì, con inizio alle 20, si ter­rà la pre­mi­azione del con­cor­so fotografi­co e di pit­tura «La vite, l’ulivo e il pae­sag­gio del­la Valte­n­e­si» nel­la comu­nale di Piaz­za Biolchi.

Parole chiave: - -