Nel campionato maschile Carmagnola conquista la “Bandiera del Lago” che da Garda emigra sul lago d’Iseo In quello femminile Arilica di Peschiera vince la “Coppa del lago”

La finale di Gargnano sancisce la supremazia delle bisse dominatrici della stagione 2016

08/08/2016 in Bisse
Di Redazione

Pub­bli­co tra­boc­cante e gran tifo a Gargnano nel­la finale del cam­pi­ona­to delle bisse 2016.

In ques­ta cor­nice arric­chi­ta dal fas­ci­no di ques­ta bel­lis­si­ma local­ità bena­cense Aril­i­ca di Peschiera, dom­i­na­trice del cam­pi­ona­to fem­minile, si è aggiu­di­ca­ta defin­i­ti­va­mente la Cop­pa del lago.

Nel­la mas­si­ma serie del tor­neo maschile invece la è sta­ta con­seg­na­ta a Car­mag­no­la.
Aril­i­ca ha chiu­so con­qui­s­tan­do la quin­ta vit­to­ria con­sec­u­ti­va, su altret­tante gare aggiu­di­can­dosi con ampio mar­gine il tito­lo. Ques­ta vol­ta però ha dovu­to lottare in vola­ta con Tulles di Tor­ri del Bena­co che si è fat­ta stac­care nel finale solo di un sec­on­do. Dietro ad Aril­i­ca e Tulles si sono piaz­zate nell’ordine Regi­na Ade­laide di Gar­da, sec­on­da in grad­u­a­to­ria gen­erale, Sirenet­ta di Gar­done Riv­iera, Angel­i­ca di Parati­co e Ichtya di Peschiera. Una curiosità riguar­da la parten­za del­la bat­te­ria fem­minile che ha vis­to l’esordio come giu­dice arbi­tro di Elisa Gel­met­ti, ex rema­trice del­la “Bir­ba”, la bis­sa di Lazise con equipag­gio fem­minile, che dopo aver fat­to durante la sta­gione affi­an­ca­men­to con i giu­di­ci arbi­tro del­la F.I.C.S.F. (Fed­er­azione Ital­iana Can­ot­tag­gio Sedile Fis­so) che si sono avvi­cen­dati, sot­to la gui­da di Ignazio Mino­li (Pres­i­dente dei Giu­di­ci Fed­er­ali) e di Thomas Cadei ha dato lo start in modo egre­gio.
Nel Grup­po A maschile sono scese in acqua Gar­da, Beren­gario di Tor­ri, Peschiera e Ari­oli­ta le due bisse aril­i­cen­si, Car­mag­no­la di Clu­sane d’Iseo e Gri­fone di Sirmione. Gar­da e Gri­fone han­no duel­la­to per tre quar­ti di gara avvi­cen­dan­dosi in tes­ta alla flot­ta, sui tre giri di boa. Sull’ultimo lato del per­cor­so Gar­da ha aumen­ta­to ulte­ri­or­mente il rit­mo ed è rius­ci­ta a stac­care Gri­fone. A quel pun­to Car­mag­no­la ha sfer­ra­to l’attacco finale. Pri­ma ha risuc­chi­a­to Gri­fone. I rema­tori iseani han­no quin­di com­ple­ta­to il loro cap­ola­voro bef­fan­do sul tra­guar­do Gar­da. Gri­fone ha chiu­so terza stac­can­do Peschiera, Beren­gario e Ari­oli­ta giunte all’arrivo nell’ordine.
Il tri­on­fo dei rema­tori di Clu­sane d’Iseo è sta­to com­ple­ta­to da un’altra vit­to­ria, quel­la del Grup­po B dove Clu­san­i­na, bef­fan­do in casa l’armo di Vil­lanel­la di Gargnano, ha fat­to suo il “Tro­feo ”. Al ter­zo pos­to si è piaz­za­ta Gar­donese dove rema il pres­i­dente del­la Lega Bisse del Gar­da Mar­co Righet­ti­ni. Quar­ta piaz­za per Aries di Gar­da che ha pre­ce­du­to Parati­co e Ariel di Gar­done Riv­iera.

Nel Grup­po C Sant’Angela Meri­ci di Desen­zano si è aggiu­di­ca­ta il “Tro­feo Fran­co Poli” superan­do Sebi­na di Clu­sane d’Iseo, Preon­da di Bar­dolino, Fos­ca­ri­na di Gar­done e Gioia di Gargano.

A con­clu­sione del­la ser­ate le pre­mi­azioni sul pal­co era­no pre­sen­ti, il Sin­da­co di Gargnano Gio­van­ni Albi­ni, Gian­fran­co Scar­pet­ta (ex sin­da­co di Gargnano, asses­sore allo sport e tur­is­mo e rema­tore delle bisse), i con­siglieri del Comune di Iseo, Mariel­la Gat­ti (del­e­ga­ta del Sin­da­co) e Ste­fano Cristi­ni venu­ti a fes­teggia­re il tri­on­fo del G.S. Clu­san­i­na, al segui­to del quale sono arrivati numerosi sup­port­er giun­ti in trasfer­ta a Gargnano con un bus.

Le pre­mi­azioni si sono svolte alla pre­sen­za di tut­ti i pres­i­den­ti dei grup­pi locali del­la Lega Bisse del Gar­da, cap­i­ta­nati da Mar­co Righet­ti­ni, assis­ti­to dal pres­i­dente del G.S. Vil­lanel­la di Gargnano, Luca Castelli­ni, per­fet­to orga­niz­za­tore del­la ser­a­ta.

Archivi­a­ta la sta­gione 2016 già di pen­sa alla prossi­ma che coin­ciderà con il cinquan­tes­i­mo di fon­dazione del­la Lega Bisse del Gar­da.

 

 

Questi gli equipaggi vincitori dei vari trofei:

 

Bandiera del lago 2016 — Car­mag­no­la di Clu­sane d’Iseo:

Ste­fano Brac­chi (20 anni) prob­a­bil­mente il più gio­vane vinci­tore — Giuseppe Bar­bi­eri (42) — Raf­faele Bar­bi­eri (24) zio e nipote – Mat­teo Calefa­to (23).

Cop­pa del lago 2016 — Aril­i­ca di Peschiera del Gar­da:

Bar­bara Mat­tinzi­oli – (sin­da­co di Peschiera del Gar­da) – Elisa Ciminel­li (asses­sore alla cul­tura del Comune di Peschiera del Gar­da – Francesca Ficarel­la.

Tro­feo Comu­nità del Gar­da – Clu­san­i­na di Clu­sane d’Iseo:

Mar­co   Ghezzi, Francesco Bosio (Pres­i­dente A.S.D. G.S. Clu­san­i­na – det­to “Barone”) – San­dro Bet­toni – Luca Bet­toni.

Tro­feo Fran­co Poli – S. Angela Meri­ci di Desen­zano del Gar­da:

El Mar­gad Radouane (det­to Radi) – Mas­si­mo Bertazzi – Anto­nio Bosel­li (Pres­i­dente del­la Remiera Desen­zano A.S.D.) – Denis Gardin (al suo esor­dio nel ).