Inaugurato il primo Punto acqua

La fontana gratuitarispetta l’ambiente

Di Luca Delpozzo
S.AV.

E’ per i cit­ta­di­ni del­la Valte­n­e­si il pri­mo «Pun­to acqua» nel Bres­ciano, prog­et­to che il comune di Padenghe ha real­iz­za­to in col­lab­o­razione con l’Am­min­is­trazione provin­ciale. È una fontana con tre rubi­net­ti: uno per l’acqua nat­u­rale, uno per l’acqua nat­u­rale refrig­er­a­ta ed uno per l’acqua gasa­ta refrig­er­a­ta, decloriz­za­ta e soprat­tut­to gra­tui­ta. Entro breve si inau­gur­eran­no altre fontane: sul Gar­da a Toscolano Mader­no e Tig­nale, fino ad arrivare a 107 pozzi dis­sem­i­nati su tut­ta la provincia.«Si ritornerà a prel­e­vare l’ac­qua dal­la fontana come cinquan­t’an­ni fa — prevede il sin­da­co di Padenghe Gian­car­lo Alle­gri -. Così si dà la pos­si­bil­ità di uti­liz­zare l’ac­qua dell’ acque­dot­to comu­nale a van­tag­gio dell’ambiente». L’asses­sore provin­ciale all’Am­bi­ente Enri­co Mat­tin­zoli sot­to­lin­ea: «Bres­cia è l’u­ni­ca provin­cia in Italia che ha ideato e real­iz­za­to questo prog­et­to. Un mil­ione e 200 mila per­sone potran­no usufruire di questo servizio. Si risparmierà cir­ca 300 euro all’an­no e ben 8.000 ton­nel­late di plas­ti­ca. Si abbat­tono così i costi del trasporto, del­lo smal­ti­men­to rifiu­ti e si inquina di meno».