Bruno Faustini: «L’Anas non è all’altezza delle aspettative»

«La Gardesana? Alla Provincia»

27/12/2005 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Provin­cial­iz­zare la . È la pro­pos­ta avan­za­ta dal pres­i­dente del­la Comu­nità Mon­tana Bres­ciano, Bruno Faus­ti­ni, che sug­gerisce un pas­sag­gio di com­pe­ten­ze per affrontare in modo più deciso l’annosa ques­tione del­la Garde­sana, stra­da tan­to bel­la quan­to frag­ile e inadegua­ta sot­to il pro­fi­lo del­la sicurez­za. «Da diver­si anni la Comu­nità Mon­tana e gli ammin­is­tra­tori altog­a­rde­sani — spie­ga Faus­ti­ni — lavo­ra­no per risol­vere il noto prob­le­ma del­la stra­da costiera. For­tu­nata­mente negli anni più recen­ti, se si escludono episo­di di lieve entità, non si sono ver­i­fi­cati aven­ti fra­nosi par­ti­co­lar­mente gravi. Ma il prob­le­ma del­la sicurez­za del­la Garde­sana rimane pres­sante. Il tema com­p­lesso del­la altog­a­rde­sana è con­sid­er­a­to una pri­or­ità asso­lu­ta dal­la Comu­nità Mon­tana, eppure c’è l’impressione che gli sforzi pro­fusi dall’Anas su questo fronte non siano all’altezza delle aspet­ta­tive del ter­ri­to­rio. La stes­sa manuten­zione ordi­nar­ia è dis­con­tin­ua e insuf­fi­ciente. Una trascu­ratez­za inac­cetta­bile per l’asse viario su cui si regge l’economia tur­is­ti­ca, e non solo, dell’Alto Gar­da». Il tema del­la Garde­sana è tal­mente deci­si­vo e impre­scindibile per lo svilup­po socioe­co­nom­i­co del­la zona, da sol­lecitare una ges­tione diret­ta, da parte del­la Provin­cia, del­la Stra­da Statale. «La nos­tra pro­pos­ta — dice Faus­ti­ni — è ques­ta: il pas­sag­gio del­la ges­tione del­la Garde­sana dall’Anas alla Provin­cia nell’ambito di un appos­i­to accor­do di pro­gram­ma che impeg­ni l’Anas a trasferire le risorse stanzi­ate nei piani eco­nomi­ci pluri­en­nali per questo trat­to di stra­da alla Provin­cia di Bres­cia, che si dovrebbe far cari­co di gestire diret­ta­mente tali risorse».

Parole chiave: