Tanti ospiti, tante barche, dall'elicotero del 118 alle flotte dei giovanissimi dei Benaco e Sebino. I produttori del film di 007 regaleranno una ambulanza 4x4

La grande fetsa della vela con l’ospedale dei bambini di Brescia. Domenica la 2a Childrenwindcup sul lago di Garda

25/09/2008 in Attualità
Di Luca Delpozzo

Al si sta com­ple­tan­do il quadro degli “skip­per” e delle imbar­cazioni che saran­no al via del­la “2° Chil­dren­wind­cup”, l’ap­pun­ta­men­to con i pic­coli del­l’Ospedale dei Bam­bi­ni di Bres­cia in pro­gram­ma domeni­ca prossi­ma al largo di Bogli­a­co di Gargnano. Saba­to pomerig­gio si cor­reran­no i “Cen­to Games- 2015”, regate che vedran­no le sfide delle clas­si Asso 99, Dol­phin Cvg e Fun. Domeni­ca mat­ti­na alle 11 saran­no accolti i pic­coli del­l’Ospedale dei Bam­bi­ni che, nel­la ser­a­ta prece­dente, saran­no ospi­ti delle strut­ture del­la Riv­iera dei Limoni, il con­sorzio tra oper­a­tori tur­is­ti­ci e le ammin­is­trazioni pub­bliche del­l’area che va da Salò a Limone, lun­go la riva lom­bar­da del Gar­da. L’As­so­cazione Bam­bi­no Emopati­co, pro­mo­tore del­l’inizia­ti­va, com­pleterà la squadre che saran­no abbinate alle che oper­a­no sulle acque: Guardia Costiera, Cara­bineri, Polizia, Guardia di Finan­za, Aero­nau­ti­ca Mil­itare. A loro si aggregher­an­no i Vig­ili del Fuo­co e l’eli­cot­tero del 118. Tra gli ospi­ti che han­no già con­fer­ma­to la loro pre­sen­za ci sarà Gui­do Cera­suo­lo, il “Line pro­duc­er” per la parte ital­iana del nuo­vo film di James Bond, “007 Quan­tum” (gira­to a pri­mav­era sul Gar­da ed in usci­ta novem­bre in tut­to il Mon­do). Cera­suo­lo è sta­to pro­dut­tore per la parte Ital­iana di altre impor­tan­ti pel­li­cole, dal “Glad­i­a­tore” alla saga di “Guerre Stel­lari”, da “Casano­va” al prece­dente 007 “Cas­inò Roy­al”. Tra gli altri per­son­ag­gi ci saran­no il can­tante e pre­sen­ta­tore Tv Dj Francesco, l’ex bomber dei Mon­di­ali di cal­cio del ’82 “Spillo” Alto­bel­li, l’ex tec­ni­co di Juve e Bologna Gigi Maifre­di, don Anto­nio Mazzi. In acqua si sfider­an­no poi le barche dei prog­et­ti di vela ter­apia di Eos-la vela per tut­ti (che lavo­ra con l’Ospedale Sacro Cuore di Negrar- Verona nel cam­po del­la riabil­i­tazione moto­ria), Hyak dell’ Ospedale di Desen­zano del Gar­da e del Cps di Salò (repar­to di Psichi­a­tria), Archè e Mimosa di Tren­to (coop sociali che lavo­ran­do nel­l’am­bito del rein­ser­i­men­to sociale), Ita­ca di Bres­cia (prog­et­to real­iz­za­to in col­lab­o­razione con l’Ail, l’As­so­ci­azione Ital­iana con­tro le Leucemie). Tra i velisti si pre­sen­ter­an­no l’ex tim­o­niere di “Azzur­ra” (e com­men­ta­tore Tv) Mau­ro Pelaschi­er, il vinci­tore del Giro d’I­talia in vela 2008, il trenti­no Gian­ni Tor­boli, i garde­sani Oscar Tono­li (pri­mo asso­lu­to in 4 ), Luciano Lievi, il vinci­tore del­l’ul­ti­ma Cen­tomiglia Daniele Larcher. Con loro ci saran­no le flotte dei gio­vanis­si­mi delle clas­si e O’ Pen Bic delle scuole veliche del­l’As­so­ci­azione Nau­ti­ca di Sulzano, la Fraglia Vela Desen­zano, Gargnano e la Can­ot­tieri Gar­da di Salò. Questi saran­no solo alcu­ni dei per­son­ag­gi pre­sen­ti alla sec­on­da edi­zione del­la “Chil­dren­wind­cup”, rega­ta vel­i­ca nata dal­la col­lab­o­razione tra l’Ospedale dei Bam­bi­ni di Bres­cia e l’ ed il Cir­co­lo Vela Gargnano con l’ade­sione del Con­siglio regionale del­la Lom­bar­dia. Per le gior­nate di saba­to e domeni­ca la piazzetta di Bogli­a­co ospiterà stand delle varie inizia­tive, giochi, e l’an­i­mazione dei volon­tari di comi­co terapia.L’importante inizia­ti­va è sta­ta pre­sen­ta­ta nei giorni scor­si in durante la pausa dei lavori con­sil­iari alla pre­sen­za del Vice Pres­i­dente del Con­siglio Regionale Enzo Luc­chi­ni. Sono inter­venu­ti, tra gli altri, il dot­tor Ful­vio Por­ta pri­mario del­l’U­nità di Oncoema­tolo­gia pedi­atri­ca del­l’Ospedale dei Bam­bi­ni di Bres­cia, il dot­tor Armi­do Quadri diret­tore san­i­tario dell’A.O.Spedali Civili di Bres­cia, Anna Rita Mon­tever­di e Maria Tere­sa Iset­ti respon­s­abili del comi­ta­to orga­niz­za­ti­vo, Mario Citel­li di Aria (www.in-aria.it), uni­co oper­a­tore nazionale autor­iz­za­to dal Min­is­tero a dis­tribuire la tec­nolo­gia WiMax appli­ca­ta nel cam­po del­la telemed­i­c­i­na. Era­no pre­sen­ti anche Francesco De Leo, pres­i­dente di “Green Comm Chal­lenge”, il nuo­vo grup­po del Cir­co­lo Vela Gargnano che sarà in Cop­pa Amer­i­ca, i rap­p­re­sen­tan­ti di alcu­ni sup­port­ers come Inte­sa-San Pao­lo, Wind Tele­co­mu­ni­cazioni, Mari­na Yachting.“Che la vela rap­p­re­sen­ti un momen­to aggre­gante e molto spes­so una ter­apia – ha com­men­ta­to il Vice Pres­i­dente del Con­siglio regionale Enzo Luc­chi­ni- lo doc­u­men­tano le diverse espe­rien­ze intrap­rese negli anni, sem­pre a Gargnano e sem­pre con l’ade­sione del Con­siglio regionale lom­bar­do. Siamo par­ti­co­lar­mente lieti di pot­er sostenere sul ter­ri­to­rio chi opera all’in­seg­na del­la sol­i­da­ri­età, in par­ti­co­lar modo se poi i pro­tag­o­nisti di queste inizia­tive sono i bam­bi­ni: dare loro un mes­sag­gio forte di sper­an­za e fidu­cia nel futuro è uno dei com­pi­ti e dei doveri più impor­tan­ti di una istituzione”.L’Associazione Bam­bi­no Emopati­co è atti­va dal 1981 all’in­ter­no degli Spedali Civili di Bres­cia e il cen­tro di oncoema­tolo­gia pedi­atri­ca del Civile di Bres­cia segue ogni anno 50 bam­bi­ni affet­ti da leucemia o tumori.