La Granfondo torna a Desenzano

13/03/2013 in Ciclismo
Di Luigi Del Pozzo

Dove la passione made in Italy si fonde con uno dei luoghi più belli del mondo

L’estate a Desen­zano del Gar­da non finisce mai! La Gran­fon­do Inter­nazionale in pro­gram­ma il 21 e 22 set­tem­bre 2013 è una due giorni di fes­ta ded­i­ca­ta a tut­ta la famiglia, dai pic­coli ciclisti in erba fino ai più gran­di, pron­ti a met­ter­si in gio­co sulle strade del Lago di Gar­da, che durante l’anno vedono sfi­lare i migliori inter­preti di questo sport, che lun­go le pre­alpi trovano il ter­reno di allena­men­to ide­ale per affrontare le sfide del­la sta­gione.

La gran­fon­do è nata nel 2009, ed in breve tem­po è rius­ci­ta nell’intento di cat­turare l’affetto di migli­a­ia di ciclisti prove­ni­en­ti da tut­ta Italia, fino a sbar­care nel panora­ma inter­nazionale. Non a caso il part­ner delle prossime edi­zioni sarà Col­na­go, mar­chio che da oltre ses­sant’ anni fa del­la qual­ità il suo pun­to di forza e che come pochi ha saputo entrare nel cuore degli appas­sion­ati di tut­to il mon­do. Gian­ni Mot­ta, Eddy Merkx, Giuseppe Saron­ni e Johann Musseuw sono solo alcu­ni dei nomi che han­no fat­to la sto­ria del ciclis­mo mon­di­ale a bor­do delle bici tar­gate Col­na­go,.

DesenzanoGrandFondo

Ma per­ché scegliere di venire pro­prio Desen­zano del Gar­da? Per­ché non esistono altri luoghi in gra­do di offrirvi il meglio del­la sto­ria, dell’enogastronomia, del­la sto­ria del ciclis­mo a por­ta­ta di mano. Desen­zano del Gar­da si tro­va esat­ta­mente al cen­tro del nord Italia, una posizione che la rende pun­to di parten­za ide­ale per vis­itare le più carat­ter­is­tiche local­ità ital­iane: con un breve sposta­men­to potete fare un giro in gon­do­la per i canali di Venezia, sognare nell’ o sot­to il bal­cone da cui si affac­cia­va la Giuli­et­ta dell’opera di Shake­speare, passeg­gia­re per la via del­la moda di Milano o vis­i­tarne il Duo­mo, o vis­itare le local­ità che si affac­ciano sul Lago di Gar­da, vere per­le che ren­der­an­no mag­i­ca la vos­tra per­ma­nen­za in Italia.

Se amate la buona cuci­na non serve spostar­si da Desen­zano. Il Lago di Gar­da e le colline che lo sovras­tano sono un pic­co­lo grande tesoro enogas­tro­nom­i­co: pesce di lago e un bic­chiere di buon unite all’ospitalità tut­ta ital­iana sono la cor­nice ide­ale per ren­dere indi­men­ti­ca­bile l’esperienza del­la .

Groppello Vino

E se pro­prio non volete stac­carvi dal­la bici­clet­ta, per­ché non provare l’ebbrezza di sen­tir­si eroi per un giorno sca­lan­do le mitiche Dolomi­ti e le salite che han­no fat­to la sto­ria del Giro d’Italia, dal Pas­so Por­doi alle Tre Cime di Lavare­do, fino al Pas­so Gavia, il Mor­tiro­lo, lo Stelvio, o Monte Bon­done, solo per citarne alcune.

Sport, cul­tura e cuci­na, cosa volete di più? Gran­fon­do Inter­nazione Col­na­go, la pas­sione Made in Italy in uno dei luoghi più bel­li del mon­do!

Per tutte le info con­sul­tate il sito inter­net www.granfondocolnagodesenzano.com, disponi­bile anche nel­la ver­sione in lin­gua inglese, dove potete esaurire la vos­tra sete di conoscen­za riguar­do al ter­ri­to­rio, iscrizioni e per­cor­so.