La Guardia di Finanza navale di Salò impegnata in un soccorso sulle acque del lago di Garda

Di Redazione

Tem­pes­ti­vo inter­ven­to di soc­cor­so ques­ta mat­ti­na, da parte dell’Unità Navale del­la di Salò, nelle acque anti­s­tan­ti il comune di Desen­zano del Gar­da.

L’Unità navale, in nor­male servizio di pat­tuglia­men­to nei pres­si del ter­ri­to­rio desen­zanese scorge­va a cir­ca 2 miglia di dis­tan­za una grossa nuvola di fumo che proveni­va da un moto­scafo. Sospe­so il con­trol­lo di una bar­ca a vela, pronta­mente si traferi­va ver­so il mez­zo in dif­fi­coltà. A bor­do due per­sone, avvolte da una den­sa nuvola di fumo prove­niente dal vano motore chiede­vano a iuto e, una vol­ta affi­an­ca­to il mez­zo in avaria, veni­vano tras­bor­date sul mez­zo mil­itare men­tre un finanziere sali­va a bor­do con un estin­tore in dotazione alla motovedet­ta e dopo aver super­a­to alcune dif­fi­coltà causate dal fumo e dalle fiamme rius­ci­va ad estinguere in modo defin­i­ti­vo l’incendio.

Rimorchi­a­to il mez­zo in avaria lo stes­so veni­va traina­to pres­so un cantiere di Desen­zano sbar­can­do anche i due mal­cap­i­tati, un argenti­no res­i­dente Mon­tichiari ed un desen­zanese res­i­dente a Sirmione molto spaven­tate ma in buono sta­to di salute.