La manifestazione in programma nel prossimo week end ripercorre le esperienze degli antichi speziali della zona

La montagna rivela i segreti delle sue erbe

22/08/2007 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Barbara Bertasi

Il gia­rdi­no d’Europa si pre­sen­ta: appun­ta­men­to sta­mat­ti­na, alle 11, nel­la sede del­la Comu­nità mon­tana del , per conoscere i seg­reti del prossi­mo fine set­ti­mana e di «Hor­tus Europae», la man­i­fes­tazione orga­niz­za­ta da Bal­do­natu­ra, l’associazione tem­po­ranea d’impresa (ati) che, per con­to del­la comu­nità, gestisce orto botan­i­co del Bal­do e rifu­gio Novezzi­na, base dell’iniziativa.Si potrà allo­ra cam­minare sulle orme degli stori­ci speziali che dal sec­oli per­cor­rono il «pater­no monte» stu­dian­done la bio­di­ver­sità, parte­ci­pare a escur­sioni, con­feren­ze, dimostrazioni pratiche di preparazione d’oli salu­tari e medica­men­ti. Sono invi­tati anche i bam­bi­ni che potran­no fare gite, sco­prire curiosità, impara­re come fare un erbario.Domenica ci sarà persi­no una gara per eleg­gere il Mis­ter the o la Miss tisana del Bal­do con degus­tazioni e assag­gi a gogò. Il tut­to con­di­to da pranzi e cene a base di golosità tipiche sem­pre pro­fu­mate dagli aro­mi di piante rac­colte tra val­lette e sentieri.Sempre oggi Bal­do­natu­ra pre­sen­terà la con­ven­zione appe­na siglata col Cen­tro nazionale per lo stu­dio e la con­ser­vazione del­la bio­di­ver­sità fore­stale (Cnbf) di Peri di Dol­cé, che vede come respon­s­abili sci­en­tifi­ci i nat­u­ral­isti Fabio Goiran del Cnbf e Gian­fran­co Cao­duro, pres­i­dente del­la World bio­di­ver­si­ty asso­ci­a­tion (Wba), l’associazione per la bio­di­ver­sità che fa parte del­la cor­da­ta di ati, con Xmoun­tain guide alpine, il Cir­co­lo astro­fili verone­si (Cav) che cura l’Osservatorio del Bal­do e il club alpino Edelweiss.Il fine set­ti­mana è davvero per tut­ti e ogni pro­pos­ta è gra­tui­ta eccet­to pranzi, cene e il pri­mo appun­ta­men­to di saba­to, quel­lo con la fer­ra­ta «Ger­ar­do Sega», gui­da­ta da Xmoun­tain in parten­za alle 9 dal rifu­gio Novezzi­na con rien­tro per metà pomerig­gio, su preno­tazione. Qui, alle 16, dopo il pran­zo delle 12,30, si tiene la con­feren­za «Il Monte Bal­do degli antichi speziali» a cura del pro­fes­sor Daniele Zani­ni, che farà un excur­sus sui vari stu­diosi, far­ma­cisti e botani­ci che in ogni tem­po han­no stu­di­a­to le piante del Bal­do attrat­ti da tut­ta l’Europa. La ser­a­ta si chi­ude con la visi­ta al vicinis­si­mo osser­va­to­rio dove i volon­tari del Cav orga­nizzer­an­no incon­tri ravvi­c­i­nati con stelle e pianeti ser­ven­dosi di tele­scopi e stru­men­tazioni disponibili.Domenica sarà una nuo­va immer­sione totale nel verde, tra sto­ria e realtà. Il momen­to forte è «Sulle orme di Francesco Cal­zo­lari», escur­sione che parte da Riv­o­li alle 9 e si chi­ude per le 13 a Novezzina.Il botan­i­co Giu­liano Laz­zarin par­tirà dal­la casa natia del suo cinque­cen­tesco col­le­ga per con­dur­ci lun­go il sen­tieri che Cal­zo­lari trat­teggia ne «Il viag­gio di Monte Bal­do», descriven­do le specie veg­e­tali anco­ra vis­i­bili lun­go questo per­cor­so, fat­tibile da tutti.E per le 15,30 Novezzi­na si trasformerà in una «offic­i­na verde»: Loren­zo Roc­cabruna, esper­to di colti­vazione, ripro­duzione e trasfor­mazione d’erbe, farà dimostrazioni pratiche di come esse pos­sono essere uti­liz­zate in cuci­na, in cosme­si e nel­la preparazione di prodot­ti medicamentosi.Alle 17 scat­ta «The e tisane: che vin­ca il migliore!», invi­to a degustare i tan­tis­si­mi infusi che saran­no pro­posti uti­liz­zan­do prodot­ti del luo­go e preparati di ditte locali e nazionali.Dopo gli assag­gi sarà nom­i­na­ta una giuria che eleg­gerà la bevan­da regi­na. In gior­na­ta pre­viste anche all’Orto botan­i­co (alle 9, 11,30, 14,30 e 16). Poi il Club alpino Edel­weiss orga­niz­za due attiv­ità in moun­tain bike: alle 9,30 la gin­cana per bam­bi­ni e alle 16,30 quel­la per adul­ti tra le mal­ghe del Bal­do, sem­pre con pos­si­bil­ità di noleg­gia­re la bici e sem­pre par­tendo da Novezzi­na. (info allo 045 8184711).

Parole chiave: