La nuova piazza Risorgimento di Calmasino

07/07/2017 in Attualità
Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo

L’Amministrazione comu­nale di Bar­dolino ha pre­sen­ta­to alla popo­lazione il prog­et­to per la riqual­i­fi­cazione di Piaz­za del Risorg­i­men­to, nel­la frazione di Cal­masi­no. L’elaborato redat­to dall’architetto Fran­co Delai­ni dell’ufficio tec­ni­co del Comune di Bar­dolino, e già approva­to dal­la Soprint­en­den­za per i Beni ambi­en­tali e Architet­toni­ci, prende in esame l’intero cen­tro abi­ta­to di Cal­masi­no, dal Belvedere in Via delle Fontane, alla Piaz­za Risorg­i­men­to, Via Verona fino al parcheg­gio del­la pri­ma scuo­la verde d’Italia. L’importo com­p­lessi­vo dei lavori è di € 640mila. Sec­on­do le inten­zioni dell’Amministrazione comu­nale i lavori rel­a­tivi al pri­mo stral­cio, cioè alla Piaz­za del Risorg­i­men­to, dovreb­bero par­tire nel prossi­mo inver­no, al ter­mine del­la sta­gione turistica.
Il pri­mo stral­cio riguar­da la Piaz­za Risorg­i­men­to (€ 200.00,00), il sec­on­do l’area Belvedere (€ 350.000,00), il ter­zo stral­cio si riferisce al trat­to di Via Verona che col­le­ga Piaz­za Risorg­i­men­to con la Scuo­la pri­maria e il parcheg­gio (€ 90.000,00)

DESCRIZIONE DEL PROGETTO
L’intervento intende col­le­gare Piaz­za Risorg­i­men­to con il Belvedere. L’abbattimento dell’attuale muro di sosteg­no, e del­la scali­na­ta che con­duce al par­co giochi, per­me­t­terà di real­iz­zare uno spazio pub­bli­co degradante ver­so il lago, che diven­terà la vera “piaz­za”, cioè uno spazio urbano luo­go di incon­tro per la cit­tad­i­nan­za. L’attuale piaz­za man­ter­rà inal­ter­ata la prin­ci­pale, elim­i­nan­do solo un’uscita del­la zona a parcheg­gio in cor­rispon­den­za di Via Chiesa. La pavi­men­tazione carra­bile rimar­rà in man­to bitu­mi­noso e i posti auto saran­no in tut­to 25. Ver­ran­no riqual­i­fi­cati i mar­ci­apie­di sot­to i quali ver­ran­no inter­rate tutte le linee aeree dei servizi (illu­mi­nazione pub­bli­ca, tele­fono e ener­gia elet­tri­ca) che attual­mente sono appese alle fac­ciate degli edi­fi­ci. Le due fun­zioni speci­fiche del­la piaz­za, parcheg­gio e stra­da, saran­no delim­i­tate da olivi e dis­sua­sori men­tre un monumento/totem ad Est diven­terà ful­cro visi­vo ed ele­men­to spar­ti­traf­fi­co. Ver­rà riqual­i­fi­ca­ta l’illuminazione pub­bli­ca. Il per­cor­so pedonale lun­go via Verona ver­rà riqual­i­fi­ca­to con nuo­va pavi­men­tazione bitu­mi­nosa ver­ni­ci­a­ta al fine di evi­den­ziare la con­nes­sione tra la nuo­va piaz­za con il suo Belvedere e l’area del­la nuo­va scuo­la con l’ampio parcheggio.

Parole chiave: