Società con Lido di Riva

La Provincia investe alla Baltera

25/09/2002 in Attualità
Di Luca Delpozzo
Riva del Garda

L’asses­sore Remo Andreol­li, come ave­va annun­ci­a­to la scor­sa set­ti­mana, ha incon­tra­to la com­mis­sione con­sil­iare per i rap­por­ti con le soci­età parte­ci­pate, il sin­da­co Mal­ossi­ni ed il pres­i­dente di Lido di Riva spa, Alber­to Bertoli­ni, per illus­trare la manovra stu­di­a­ta in provin­cia per il padiglione espos­i­ti­vo del­la Bal­tera. In tem­pi bre­vi, e comunque dopo un pas­sag­gio in con­siglio comu­nale fis­sato già per mart­edì prossi­mo 1 otto­bre, ver­rà cos­ti­tui­ta una soci­età fra Provin­cia e Lido di Riva (che avrà una quo­ta minori­taria). Alla soci­età la provin­cia con­ferirà in due annu­al­ità 10 mil­ioni di euro, nec­es­sari per acquistare i padiglioni B e C del com­p­lesso fieris­ti­co alla Bal­tera (per il padiglione A la Pala­con­gres­si ha in cor­so un leas­ing con la immo­bil­iare Ros­mi­ni che l’ha costru­ito). La Lido venderà alla soci­età i due padiglioni di sua pro­pri­età (B e C), incas­san­do la liq­uid­ità nec­es­saria per estinguere l’e­s­po­sizione ban­car­ia che la sta dis­san­guan­do. La quo­ta di Lido di Riva nel­la nuo­va soci­età — di cui non è sta­to ancor scel­to il nome- è da definire. L’op­er­azione è com­men­ta­ta pos­i­ti­va­mente da Bertoli­ni: il fat­to che la provin­cia accetti di inve­stire mil­ioni di euro a Riva, cos­ti­tu­isce il riconosci­men­to nei fat­ti del­la cen­tral­ità del polo fieris­ti­co altog­a­rde­sano, lunga­mente prete­sa e fino­ra riconosci­u­ta solo a parole.