La Regione Lombardia investe sulla riqualificazione della limonaia “Castel” di Limone del Garda, e non solo

Di Redazione

soster­ra’ il prog­et­to di manuten­zione stra­or­di­nar­ia del­la Limon­a­ia del Cas­tel a Limone del Gar­da”. Ad annun­cia­r­lo e’ l’asses­sore regionale allo Svilup­po eco­nom­i­co al ter­mine del­la sedu­ta odier­na di Giun­ta che ha delib­er­a­to, su sua pro­pos­ta, lo stanzi­a­men­to di un con­trib­u­to di 90.000 euro per cofi­nanziare il piano di inter­ven­ti da 180.000 euro pro­pos­to dal Comune del­l’Al­to Gar­da.

ANNO TURISMO LOMBARDO

Si trat­ta di un inter­ven­to di manuten­zione stra­or­di­nar­ia e di con­ser­vazione molto atte­so e con un impor­tante valen­za tur­is­ti­ca, che ren­dera’ anco­ra piu’ attrat­ti­vo l’im­mo­bile. In questo anno ded­i­ca­to com­ple­ta­mente al tur­is­mo — ha com­men­ta­to l’asses­sore Paroli­ni — abbi­amo deciso di inve­stire in questo prog­et­to per con­tribuire a ren­dere anco­ra piu’ bel­la ed accogliente la Limon­a­ia e ripor­tar­la agli antichi splen­dori. Alla luce del cres­cente numero di vis­ite reg­is­trate in questi ulti­mi anni, dare l’ap­por­to a innalzare la quali­ta’ e val­oriz­zare la bellez­za di ques­ta strut­tura del ‘700 e’ un’­op­er­azione strate­gi­ca che con­tribuira’ a far crescere
ulte­ri­or­mente le vis­ite e l’in­ter­esse dei tur­isti”.

PORTA ACCESSO A IDENTITA’ 

La Limon­a­ia del Cas­tel — ha sot­to­lin­eato Paroli­ni — rap­p­re­sen­ta anche una por­ta d’ac­ces­so all’i­den­ti­ta’ e alla memo­ria di ques­ta comu­ni­ta’ e del­l’in­tero lago, rac­con­ta un pez­zo impor­tante di sto­ria eco­nom­i­ca e sociale del Gar­da e la sua ric­chez­za architet­ton­i­ca e nat­u­rale e’ una par­ti­co­lari­ta’ uni­ca apprez­za­ta da decine di migli­a­ia di vis­i­ta­tori ogni anno”.

ESPERIENZA DI VISITA PIUCOMPLETA

Ques­ta oper­azione — ha aggiun­to l’asses­sore — e’, quin­di, anche un’oc­ca­sione per risco­prire e val­oriz­zare questo pat­ri­mo­nio stori­co e cul­tur­ale e rilan­cia­re la Limon­a­ia del Cas­tel in un mer­ca­to fat­to di tur­isti sem­pre piu’ atten­ti ed attrat­ti da espe­rien­ze di viag­gio uniche. Un inter­ven­to atten­to che ren­dera’ anche l’es­pe­rien­za di visi­ta piu’ com­ple­ta e sug­ges­ti­va gra­zie, ad esem­pio, all’istal­lazione di illu­mi­nazione a led, piu’ eco­log­i­ca e attraente”.

PASSO IN AVANTI ATTRATTIVITALAGO

Sono cer­to che, se oppor­tu­na­mente armo­niz­za­ta e pro­mossa con gli altri pun­ti di inter­esse del­l’Al­to Gar­da e con la stra­or­di­nar­ia rete cul­tur­ale che e’ rius­ci­to a svilup­pare, anche attra­ver­so la preziosa part­ner­ship con Gar­damu­sei — ha con­clu­so Paroli­ni -, arric­chi­ra’ in modo esclu­si­vo l’of­fer­ta espe­rien­zialedel Gar­da e fara’ fare un ulte­ri­ore e sig­ni­fica­ti­vo pas­so in
avan­ti nel­l’at­trat­tivi­ta’ tur­is­ti­ca del lago”.