Un museo a Cisano

La «Sagra dei osei»

22/11/2002 in Manifestazioni
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Bardolino

Ques­ta sera alle 20,30 nel­la sala civi­ca di Cisano il sin­da­co Arman­do Fer­rari e il del­e­ga­to alla frazione Giampao­lo Cal­dog­no incon­tr­eran­no la popo­lazione per fare il pun­to del­la situ­azione sul­la riqual­i­fi­cazione del ter­ri­to­rio e del rias­set­to urbano di Cisano. L’occasione per par­lare di , con par­ti­co­lare atten­zione alla pedonabil­ità, del prog­et­to del lun­go­la­go Riva Palafitte e del piano com­mer­ciale delle attiv­ità terziarie del­la frazione. «A Cisano sono sem­pre meno i negozi a servizio dei res­i­den­ti man­ca ad esem­pio un pan­i­fi­cio, affer­ma Cal­dog­no inten­to a portare avan­ti anche la pro­pos­ta del comi­ta­to Sagra osei per la real­iz­zazione di un orni­to­logi­co. «Un prog­et­to a mio avvi­so fat­tibile se rius­ci­amo a coin­vol­gere l’interesse e l’impegno di più per­sone. Il luo­go potrebbe essere l’edificio che ospi­ta­va un tem­po le scuole ele­men­tari. Un museo per riper­cor­rere la sto­ria del­la Sagra dei osei e svis­cer­are aspet­ti del­la tradizione locale con l’utilizzo di pro­gram­mi mul­ti­me­di­ali e lib­ri antichi».

Parole chiave: