Agenda missionaria Il Grimm racconta quindici anni di aiuti ai poveri del mondo

La sede a Esenta di Lonato

19/12/2000 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
f.mar.

Il Grimm (Grup­po impeg­no mis­sion­ario) di Esen­ta di Lona­to ha pre­sen­ta­to nei giorni scor­si «Di che col­ore è la pelle di Dio», un’o­rig­i­nale agen­da mis­sion­ar­ia per il 2001 che cos­ti­tu­isce per i volon­tari l’oc­ca­sione per trac­cia­re un bilan­cio dei suoi tre lus­tri di attiv­ità nel set­tore del­la coop­er­azione e sol­i­da­ri­età inter­nazionale. Scor­ren­do le pagine si pos­sono riper­cor­rere le diverse attiv­ità svolte dal Grimm nei diver­si pae­si dei tre con­ti­nen­ti, in Alba­nia, Brasile, Cos­ta d’A­vo­rio, Ecuador, Kenya, Mozam­bi­co, Repub­bli­ca Cen­trafricana, Ruan­da, Tan­za­nia, Zaire e Zam­bia. costru­en­do ovunque abitazioni, chiese, case d’ac­coglien­za, dis­pen­sari, mis­sioni, scuole, col­le­gi, con­vit­ti, ospedali, con­ven­ti, cen­tri d’ac­coglien­za, offren­do ad un numero sem­pre più allarga­to di per­sone la pos­si­bil­ità di fare una espe­rien­za sig­ni­fica­ti­va in ter­ra di mis­sione, impeg­nan­dosi con il lavoro man­uale in un cantiere. Il lavoro è svolto a turni del­la dura­ta media di un mese. In ogni grup­po sono incluse speci­fiche pro­fes­sion­al­ità, sec­on­do le esi­gen­ze del cantiere (mura­tori, car­pen­tieri, idrauli­ci, faleg­na­mi, elet­tricisti, operai comu­ni e manovali) e un numero adegua­to di donne in fun­zione di cuoche. Il diario è correda­to inoltre da numerose fotografie dei bam­bi­ni incon­trati dagli oper­a­tori del grup­po nel cor­so delle loro moltepli­ci attiv­ità nei pae­si del Sud del mon­do. «L’a­gen­da — spie­ga nel­la pre­fazione il par­ro­co del­la frazione don Ser­afi­no Ronchi, por­tav­oce del Grimm — è sta­ta volu­ta per far conoscere come viene investi­ta la sol­i­da­ri­età mis­sion­ar­ia. Sarà inoltre usa­ta come stru­men­to di col­lega­men­to degli oltre 400 volon­tari che ani­mano i campi di lavoro e delle 600 famiglie che prat­i­cano l’adozione a dis­tan­za. sarà per tut­ti uno sti­mo­lo a tenere vivo l’in­ter­esse per i poveri del mon­do». Chi fos­se inter­es­sato ad acquisire ulte­ri­ori infor­mazioni sui prog­et­ti che il grup­po sta attual­mente seguen­do in diver­si Pae­si in via di svilup­po può riv­ol­ger­si alla sede in via Castel­lo 33 a Esen­ta oppure tele­fonare al n. 030.9105015 (fax 030.9105800). Il Grimm ha anche un sito Inter­net: www.gbcom.net/grimm e un ind­i­riz­zo di pos­ta elet­tron­i­ca: grimm@gbcom.it. Col­oro che invece desiderassero far per­venire offerte libere a sosteg­no delle inizia­tive in cor­so può far­lo tramite un ver­sa­men­to sul con­to cor­rente postale n. 15224256. f.mar.