Il bilancio positivo registrato durante il ponte dell’Immacolata anticipa la tendenza positiva del turismo invernale anche per le feste natalizie ricche di proposte culturali e folcloristiche.

La stagione si prolunga fino all’Epifania.

22/12/2005 in Attualità
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

Nel com­pren­so­rio del­la Riv­iera del Gar­da sono numerose le preno­tazioni alberghiere fino al 6 gen­naio. Mer­i­to delle varie inizia­tive riv­olte a tutte le età, pro­mosse dai cinque Comu­ni part­ner del Con­sorzio Riv­iera del Gar­da e Colline Moreniche — Desen­zano, Lona­to, Padenghe, Poz­zolen­go e Sirmione – del pro­l­unga­men­to di aper­tu­ra di varie strut­ture alberghiere, degli allet­tan­ti pac­chet­ti degli hotel, dell’apertura anche per la sta­gione fred­da del cen­tro benessere ter­male “Aquar­ia” di , ma anche del sole d’inverno che sul rende il sog­giorno anco­ra più piacevole.L’ospitalità negli hotel affil­iati all’Associazione Alber­ga­tori di Sirmione e al Con­sorzio Hotels Pro­mo­tion di Desen­zano pros­egue durante l’inverno. Anche se non a pieno rit­mo come d’estate, si reg­is­tra un forte inter­esse per il lago di Gar­da da parte dei tur­isti durante il e il . Con cenoni, musi­ca e pac­chet­ti i tur­isti saran­no accolti in una cinquan­ti­na di alberghi delle due local­ità a cui si aggiun­gono 14 res­i­dence, per un totale di 2.650 posti let­to. Il pres­i­dente degli alber­ga­tori di Desen­zano, Save­rio Zil­iani affer­ma: “Gli even­ti natal­izi, la mostra al di Bres­cia, i pre­sepi allesti­ti nel com­pren­so­rio sicu­ra­mente attrag­gono una buona parte di ital­iani del nord Italia e una fet­ta anche del cen­tro-sud. E’ del­lo stes­so parere il neoelet­to pres­i­dente degli alber­ga­tori di Sirmione, Gian­car­lo Dalle Vedove, che aggiunge: “Atten­di­amo anche una disc­re­ta pre­sen­za di tur­isti di lin­gua tedesca, inglese che han­no scel­to la nos­tra riv­iera per trascor­rere le vacanze fino all’”.Il pres­i­dente del con­sorzio Riv­iera del Gar­da e Colline Moreniche, Fil­ip­po Fer­nè, con­clude: “E’ impor­tante rius­cire a desta­gion­al­iz­zare sem­pre di più il lago di Gar­da e ren­der­lo fruibile e vivace in ogni peri­o­do dell’anno. Sti­amo cre­an­do sin­ergie tra alber­ga­tori e ammin­is­trazioni comu­nali, asso­ci­azioni dei com­mer­cianti per fare in modo che questo sia pos­si­bile in tem­pi bre­vi. Alcu­ni pas­si in avan­ti in questo sen­so sono sta­ti fat­ti negli ulti­mi anni. Aus­pichi­amo di rius­cire a rag­giun­gere l’obiettivo in tem­pi bre­vis­si­mi”. Fer­nè antic­i­pa la novità del 2006: all’inizio del nuo­vo anno ver­rà inau­gu­ra­ta la map­pa dell’Anello del Gar­da, una carti­na tem­at­i­ca che accom­pa­g­n­erà i tur­isti alla scop­er­ta delle risorse e cul­tur­ali e storiche, enogas­tro­nomiche, sportive e di benessere dei cinque Comu­ni del­la Riv­iera del Gar­da e delle Colline Moreniche”.

Parole chiave: -