Pronto in giugno il nuovo tunnel tra Limone e Riva

La Statale a Pasqua rimane chiusa

11/04/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
l.b.

Il nuo­vo tun­nel che col­legherà Limone a Riva sarà tran­sitabile, sep­pur a traf­fi­co alter­na­to, da metà giug­no, un mese pri­ma di quan­to pre­ven­ti­va­to; ma di aprire a singhioz­zo la vec­chia Statale 45 bis nel peri­o­do pasquale non se ne par­la. Trop­po peri­coloso, le esplo­sioni delle mine che ven­gono uti­liz­zate per la costruzione del tun­nel pos­sono com­pro­met­tere la sta­tic­ità delle pareti roc­ciose che sovras­tano la litoranea, sen­za con­tare che l’apertura al traf­fi­co com­porterebbe un ral­len­ta­men­to dei lavori. Sug­li 80 metri quadri del­la sezione del tun­nel le cariche sono messe a rag­giera: scop­pia pri­ma quel­la cen­trale, poi, a dis­tan­za di pochi sec­on­di, la pri­ma serie e poi la sec­on­da pro­prio sul bor­do ester­no del­lo sca­vo. La pro­fon­dità dei fori che attual­mente è di un metro e mez­zo, tra non molto, quan­do il tun­nel entr­erà nel ven­tre del­la mon­tagna, salirà a tre metri ma le cariche saran­no più poten­ti. Intan­to sono rien­trate le inizia­tive di protes­ta, tra queste c’era anche lo sciopero del voto per le politiche del 13 mag­gio, che ave­vano annun­ci­a­to gli alber­ga­tori del­la riv­iera bres­ciana. «Quel­la dell’apertura a metà giug­no», dice Chic­co Risat­ti, pres­i­dente del con­sorzio alberghiero Riv­iera dei limoni, «è una deci­sione accetta­bile. Cer­to, sper­ava­mo nell’apertura parziale entro Pasqua, ma vis­to che sem­bra impos­si­bile non res­ta che rasseg­nar­si». Il diret­ti­vo del­la Riv­iera dei limoni, intan­to, annun­cia alcune inizia­tive. La pri­ma riguar­da la stam­pa di una carti­na da dis­tribuire ai tour oper­a­tor con le indi­cazioni riguardan­ti le quat­tro pos­si­bil­ità che si prospet­tano a chi scende dal Bren­nero per rag­giun­gere Limone: uscire al casel­lo Rovere­to Sud- Nord per poi pren­dere il traghet­to a Riva; com­piere il perip­lo del Bena­co; uscire al casel­lo di Affi-Lago di Gar­da Sud per imbar­car­si sul traghet­to Tor­ri-Mader­no e quin­di rag­giun­gere Limone; rag­giun­gere la -Venezia, uscire a Desen­zano e por­tar­si sull’alto lago per­cor­ren­do tut­ta la Rivera bres­ciana. La Riv­iera dei limoni ha inoltre pre­vis­to spazi infor­ma­tivi, aggior­nati ogni due ore, su due siti Inter­net (www.lagodigardamagazine.com/it/info e www.reisen-touren.com/Italien/Gardasee).

Parole chiave: