La “Storia piccolissima” di madre Giovanna

Di Redazione

Il libro cura­to dal gior­nal­ista Ange­lo Onger rac­con­ta la “Sto­ria pic­col­is­si­ma. Germe di unità d’amore” ovvero la vita di madre Gio­van­na Francesca del­lo Spir­i­to San­to (1888–1984), al sec­o­lo Elisa Fer­rari, fon­da­trice del­la Con­gregazione delle Mis­sion­ar­ie Frances­cane del Ver­bo Incar­na­to. Sot­to fil­iale obbe­dien­za del suo padre spir­i­tuale, madre Gio­van­na visse espe­rien­ze mist­iche e fu accom­pa­g­na­ta da un’intuizione div­ina che fin dal­la gioven­tù l’hanno carat­ter­iz­za­ta. Il testo ripor­ta buona parte dei quaderni del­la fon­da­trice delle Mis­sion­ar­ie Frances­cane. Gio­vane don­na all’inizio del ‘900 (nata a Reg­gio Emil­ia nel 1888) crebbe in un con­testo famil­iare non propizio alla vita di fede, ulti­ma di sette fratel­li tut­ti allon­ta­natisi del­la prat­i­ca reli­giosa, seppe ascoltare le intu­izioni inte­ri­ori che la chia­ma­vano a essere edu­ca­trice pri­ma come maes­tra nelle scuole pub­bliche, poi come inseg­nante pre­so un isti­tu­to per dis­abili.

L’incontro con questi e con la fedele ami­ca Maria Pao­la le diede la pos­si­bil­ità di iniziare conc­re­ta­mente un per­cor­so di con­sacrazione in una dimen­sione nuo­va, benedet­ta anche da incon­tri spe­ciali come quel­li con Papa Pio XI e con San Pio da Pietral­ci­na.

Il diario rac­coglie gli anni dell’infanzia e del­la gioven­tù fino al cosid­det­to esilio in Val­tel­li­na (1945) da cui poi ver­rà tut­ta la vita del­la nuo­va con­gregazione. La tes­ti­mo­ni­an­za è seg­na­ta da una nar­razione diret­ta, ma inten­sa. Dai suoi quaderni scrit­ti a 80 anni, si evince un carat­tere da sem­pre propen­so alla vivace tes­ti­mo­ni­an­za dove l’obbedienza a Cristo prevale su tut­to: sul­la famiglia, sulle isti­tuzioni e sul­lo Sta­to. Madre Gio­van­na è sta­ta anche grande ami­ca di don Piero Fer­rari, com­pianto sac­er­dote bres­ciano fonda­tore di Raphaël e dell’ospedale onco­logi­co “Lauda­to si’” di Riv­oltel­la (Desen­zano).

Pub­bli­ca­to nel Numero di Set­tem­bre di Gien­ne

Pri­ma pub­bli­cazione il: 3 Sep­tem­ber 2018 @ 14:54