Un'idea «made in Bogen» per il parco della pace

La torre con campane di Kadletz

30/06/2001 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
cad. cad.

Il par­co del­la pace, accan­to ai gia­r­di­ni pub­bli­ci di via Nas, ver­rà abbel­li­to da un’­opera d’arte idea­ta dal’ar­chitet­to Akad Ger­hard Kadletz del­la cit­tad­i­na tedesca di Bogen, che è gemel­la­ta con Arco. L’e­lab­o­ra­to prevede la real­iz­zazione al cen­tro del­l’area verde di una stiliz­za­ta torre metal­li­ca con appe­sa una cam­pana con la scrit­ta «Arco 2001». L’ha deciso la com­mis­sione giu­di­ca­trice pre­siedu­ta dal­l’ing. Lui­gi Cam­postri­ni, respon­s­abile del­l’uf­fi­cio tec­ni­co munic­i­pale, che ha esam­i­na­to i dod­i­ci prog­et­ti pre­sen­tati da pro­fes­sion­isti ital­iani e dei vari comu­ni esteri che han­no rap­por­ti d’am­i­cizia con la comu­nità arcense. Sec­on­do clas­si­fi­ca­to l’ar­chitet­to rovere­tano Osval­do Bruschet­ti, terza Wit­tner-Wun­der Jut­ta di Schot­ten, l’al­tra cit­ta tedesca gemel­la­ta con la cit­tà delle palme, quar­to l’ar­chitet­to Pao­lo Miche­li­ni. La sin­go­lare inizia­ti­va è sta­ta volu­ta la scor­sa pri­mav­era dal­l’am­min­is­trazione comu­nale del sin­da­co Verone­si e dal comi­ta­to «Arco Prog­et­to Europa» con l’o­bi­et­ti­vo di rin­sal­dare i rap­por­ti di col­lab­o­razione con le cit­tà gemel­late. La procla­mazione del vinci­tore è avvenu­ta l’al­tro pomerig­gio al Cas­inò alla pre­sen­za del­la del­egazione di Bogen gui­da­ta dal bor­go­mas­tro e di un dis­cre­to pub­bli­co. E’ sta­ta l’oc­ca­sione per il sin­da­co Verone­si di evi­den­ziare il sig­ni­fi­ca­to di col­lab­o­razione tra popoli nel­l’am­bito del­l’Eu­ropa uni­ta. Il prog­et­to del vinci­tore ver­rà real­iz­za­to quan­to pri­ma in quan­to la giun­ta comu­nale ha già stanzi­a­to il finanzi­a­men­to che com­prende anche la rsitrut­turazione del­l’in­tero par­co del­la pace di via Nas.