Anche Calvagese ha aderito al comitato intercomunale per la Polizia locale Telecamere in tutti i Comuni entro l’autunno

«La Valtenesi è più sicura»

26/08/2003 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Enrico Dugoni

Dal pri­mo otto­bre anche Cal­vagese del­la Riv­iera farà parte del comi­ta­to «Valte­n­e­si sicu­ra», pre­siedu­to da Enzo Dol­ci, vicesin­da­co di Moni­ga del Gar­da e del quale fan­no già parte, oltre a Moni­ga, anche Maner­ba, Polpe­nazze, Pueg­na­go, San Felice e Soiano. Il com­pi­to del comi­ta­to, che con Cal­vagese si ingran­disce ulte­ri­or­mente, è effet­tuare il con­trol­lo del ter­ri­to­rio per 365 giorni all’anno, 24 ore su 24, con una pat­tuglia com­pos­ta da due agen­ti del­la . Le per­sone che svol­go­no il servizio sono una quar­an­ti­na. «Valte­n­e­si sicu­ra» ha inizia­to l’attività il 14 gen­naio 2002. «I cit­ta­di­ni così si sentono più sicuri e non esi­tano a chia­mar­ci in caso di neces­sità — spie­ga Dol­ci — Le richi­este più fre­quen­ti sono il dis­tur­bo del­la qui­ete pub­bli­ca, le liti, gli inter­ven­ti per inci­den­ti stradali, inter­ven­ti per allar­mi-fur­to sia nelle abitazioni col­le­gate alla cen­trale oper­a­ti­va del­la Polizia locale sia a quelle non col­le­gate. I nos­tri agen­ti — pros­egue il vice sin­da­co di Moni­ga — effet­tuano anche con­trol­li con l’autovelox e l’etilometro per pre­venire le stra­gi del saba­to sera, come dis­pos­to dal prefet­to di Bres­cia, Anna­maria Can­cel­lieri». L’attività di «Valte­n­e­si sicu­ra» sta aven­do effet­ti ben­efi­ci sul tur­is­mo. Come tes­ti­mo­ni­ano gli oper­a­tori del set­tore, è aumen­ta­to il numero delle preno­tazioni: «Nelle prossime set­ti­mane — annun­cia Dol­ci — i Comu­ni ader­en­ti a “Valte­n­e­si sicu­ra” avran­no il servizio di videosorveg­lian­za. Nei pun­ti strate­gi­ci ver­ran­no instal­late tele­camere che con­troller­an­no il ter­ri­to­rio 24 ore su 24». Questo il bilan­cio del pri­mo anno di attiv­ità di «Valte­n­e­si sicu­ra» (dal 14 gen­naio al 31 dicem­bre 2002): 380 richi­este di inter­ven­ti per allar­mi in abitazioni col­le­gate; 18 sequestri di veicoli non cop­er­ti da assi­cu­razione; 10 paten­ti riti­rate per gui­da in sta­to di ebbrez­za e 40 per ecces­so di veloc­ità. E anco­ra: 4.541 veicoli con­trol­lati, 5.121 per­sone con­trol­late; 25 inter­ven­ti per ril­e­vare inci­den­ti stradali sen­za fer­i­ti; 10 inter­ven­ti per inci­den­ti stradali con fer­i­ti; 2 inter­ven­ti per inci­den­ti mor­tali; 94 inter­ven­ti per il dis­tur­bo del­la qui­ete pub­bli­ca e altret­tan­ti per liti, anche in famiglia. Gli agen­ti di «Valte­n­e­si sicu­ra» lo scor­so anno han­no recu­per­a­to 6 auto rubate e han­no effet­tua­to 41 inter­ven­ti con­giun­ti con altre forze di polizia e altri 14 su richi­es­ta di agen­zie pri­vate di vig­i­lan­za: «Un bilan­cio sicu­ra­mente pos­i­ti­vo — com­men­ta il pres­i­dente Dol­ci — che ci ha indot­to a inten­si­fi­care il con­trol­lo del ter­ri­to­rio». Per richiedere inter­ven­ti, bisogna com­porre lo 0365 552003.

Parole chiave: