I sette Comuni lavorano a un nuovo progetto

La Valtenesi unita: è l’ora del consorzio

18/01/2001 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
Claudio Andrizzi

Ques­ta vol­ta i sin­daci del­la Valte­n­e­si fan­no sul serio: dopo la lenta ago­nia dell’Associazione dei comu­ni, e dopo il tra­mon­to dell’ipotesi di cos­ti­tuzione di un Con­sorzio fore­stale, organ­is­mo equipara­to alle comu­nità mon­tane, per le ammin­is­trazioni dei sette comu­ni sem­bra arriva­to il momen­to di riu­nir­si in una nuo­va for­ma asso­cia­ti­va. All’orizzonte c’è infat­ti la nasci­ta di un Con­sorzio polifun­zionale tra i sette pae­si, che ver­rà annun­ci­a­ta domani sera in occa­sione del­la pri­ma con­ven­tion dei sin­daci valte­n­esi­ni: una nuo­va inizia­ti­va che i pri­mi cit­ta­di­ni dell’area han­no volu­to met­tere in cantiere a tes­ti­mo­ni­an­za del sem­pre più inten­so spir­i­to di col­lab­o­razione che carat­ter­iz­za i rap­por­ti tra le ammin­is­trazioni. Una col­lab­o­razione che negli ulti­mi mesi si è con­cretiz­za­ta a vari liv­el­li, inclu­den­do una serie di temi sui quali i sette sin­daci han­no ragion­a­to e deciso insieme: dal prog­et­to sicurez­za, ormai pron­to a par­tire a mar­zo, alle prob­lem­atiche rel­a­tive alla , che han­no vis­to il coor­di­na­men­to dei sin­daci pre­sentare insieme una serie di pro­poste all’amministrazione provin­ciale per la risoluzione dei prob­le­mi del­la statale 572. Il tut­to pas­san­do per l’elaborazione comune di uno stu­dio sul­la realtà com­mer­ciale del­la zona, final­iz­za­to a una redazione in sin­to­nia dei piani com­mer­ciali dei sette municipi. I sin­daci del­la Valte­n­e­si pen­sano quin­di ora a un con­sorzio, un nuo­vo stru­men­to giuridi­co che pos­sa aiutare a risol­vere le ques­tioni comu­ni a tut­to il com­par­to, e che si occu­pi anche di tut­to quan­to è rel­a­ti­vo alla pro­mozione tur­is­ti­ca del­la zona.