La vela degli anniversari apre la stagione 2013 nel golfo di Salò

11/01/2013 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

122 anni per la Can­ot­tieri Gar­da, 100 anni per il pic­co­lo Dinghy 12 pie­di, una delle derive monotipo più amate e dif­fuse, lun­ga 3 metri e 66 cen­timetri e arma­ta con una la sola ran­da con il pic­co, dis­eg­na­ta nel 1913 dall’inglese George Cock­shott. Domeni­ca il gol­fo di Salò si ani­ma con ques­ta flot­ta e con quel­la del­la del­la classe Star per la pri­ma serie di regate 2013 del­la ‘Autun­no-Inver­no-Cop­pa Bossoni Auto’ pro­mossa dal­la Can­ot­tieri Gar­da di Salò. La Can­ot­tieri salo­di­ana ha scel­to queste due flot­tiglie ani­mate da veri appas­sion­ati, due barche che han­no scrit­to la sto­ria del­lo yacht­ing inter­nazionale, come la Star, lega­ta per noi ital­iani ai suc­ces­si olimpi­ci di Strauli­no-Rode e di Gor­la-Per­aboni. E in gara a Salò ci sarà il Cam­pi­one del Mon­do 1991, il veronese Roby Bena­mati in equipag­gio con il figlio, anche lui cam­pi­one del Mon­do con la classe Top­per e cam­pi­one ital­iano con l’. Il Dinghy pre­sen­ta poi le sue due ver­sioni in leg­no e vetroresina, opere dei cantieri lom­bar­di del Lario e del Sebi­no, il pic­co­lo scafo che era il ten­der dei gran­di velieri dei pri­mi del ’900. Per la Can­ot­tieri Gar­da sarà il pri­mo impeg­no del­la lun­ga sta­gione 2013, la 122sima del­la sua lun­ga sto­ria, che l’ha vede pre­sente nel mon­do ago­nis­ti­co ed educa­ti­vo di vela, nuo­to e can­ot­tag­gio. Lo scor­so anno la Can­ot­tieri Gar­da ha fes­teggia­to con l’amministrazione comu­nale il riconosci­men­to per Salò ‘Cit­tà Euro­pea del­lo sport’.  

Parole chiave: