L’Assessore regionale chiama il DG Vernizzi di Veneto Strade e ottiene l’impegno per la realizzazione di una rotatoria a Pozzolengo

L’accessibilità dell’alto Garda: la chiede l’assessore regionale al Turismo della Lombardia Mauro Parolini

06/12/2014 in Attualità
Parole chiave: -
Di Luigi Del Pozzo
 “Final­mente si avvic­i­na il com­ple­ta­men­to del­la vari­ante di Peschiera dell’ex statale 11, ma occorre garan­tire la piena acces­si­bil­ità e real­iz­zare uno svin­co­lo com­ple­to all’uscita di Rovizza”.
La richi­es­ta è arriva­ta diret­ta­mente a Sil­vano Vernizzi, Diret­tore Gen­erale di Vene­to Strade Spa, daMau­ro Paroli­ni, Asses­sore al Tur­is­mo, Com­mer­cio e Terziario di .

Si trat­ta di zona di grande impor­tan­za strate­gi­ca. A Roviz­za –  ha dichiara­to Paroli­ni – ter­mi­na infat­ti la vari­ate real­iz­za­ta del­la Provin­cia di Bres­cia all’ex statale 11 ‘Padana Supe­ri­ore’, che attra­ver­sa tut­to il ter­ri­to­rio bres­ciano e che per­me­tte l’accesso alle local­ità tur­is­tiche del Bas­so Gar­da e a quelle collinari”.
 
“Ora – ha spie­ga­to Paroli­ni — sono in fase avan­za­ta i lavori affi­dati a Vene­to Strade del trat­to man­cante, che con­sen­tirà il col­lega­men­to con il casel­lo autostradale di Peschiera e con Affi, nonché con l’aera dei parchi tem­ati­ci del Gar­da. Il com­ple­ta­men­to di quest’opera impor­tan­tis­si­ma non può tut­tavia dimen­ti­care il ter­ri­to­rio bres­ciano e il miglio­ra­men­to com­p­lessi­vo dell’accessibilità a tut­ta la zona tur­is­ti­ca del Bas­so Gar­da e ai comu­ni di Sirmione e Poz­zolen­go”. Sec­on­do l’Assessore “la soluzione tec­niche a ques­ta crit­ic­ità è sem­plice e con­siste nel­la real­iz­zazione di una rota­to­ria a Poz­zolen­go”.

Al momen­to ques­ta prospet­ti­va non rien­tra nel piano finanziario dell’opera appal­ta­ta da Vene­to Strade. Tut­tavia – ha con­clu­so Paroli­ni — ho ottenu­to dei ver­ti­ci del­la soci­età l’impegno di con­cor­dare nei prossi­mi giorni con il Comune di Poz­zolen­go la modal­ità oper­a­ti­va più con­sona per la real­iz­zazione dell’infrastruttura, che non deve però gravare sul bilan­cio dell’ente locale”.  

Parole chiave: -