Sabato pomeriggio all’Eremo di San Giorgio l’anteprima della manifestazione prevista a Ferrara.
Teologa e sacerdote spiegheranno il ruolo simbolico dalla grandezza cosmica alla piccola goccia

L’acqua nella Bibbia anticipa Baldofestival scienza

03/05/2007 in Religione
Di Luca Delpozzo
Barbara Bertasi

«L’acqua nel­la Bib­bia». Focal­iz­zan­dosi su un tema sacro va in sce­na dopodomani, saba­to, l’anteprima di Bald­ofes­ti­val scien­za, la man­i­fes­tazione sci­en­tifi­ca pro­gram­ma­ta dall’associazione cul­tur­ale capri­nese Bald­ofes­ti­val tra il 10 e il 13 mag­gio a Fer­rara di Monte Baldo.L’appuntamento è all’Eremo di San Gior­gio alle 15,30, dove Antonel­la Angh­i­noni, teolo­ga bib­li­ca alla Pon­ti­f­i­cia Gre­go­ri­ana di Roma, dialogherà con padre Loren­zo Saraceno.Gli orga­niz­za­tori dell’incontro spie­gano che, par­tendo dall’inscindibile con­nes­sione dell’acqua con tutte le sue forme di vita e con l’esistenza dell’uomo, sarà fat­to notare come quest’elemento assume, in ogni area geografi­co-cul­tur­ale, un val­ore evoca­ti­vo che ha il suo apice nel mon­do biblico.L’idea di un’acqua pri­mor­diale è molto anti­ca e questo prezioso bene è pre­sente anche in tutte le Scrit­ture. Nel­la Bib­bia il ter­mine acqua ricorre 580 volte di cui 80 nel Nuo­vo Tes­ta­men­to. Il suo fluire gio­ca un ruo­lo sim­bol­i­co fon­da­men­tale nel Pri­mo e nel Sec­on­do Tes­ta­men­to: dal suo emerg­ere nel­la grandez­za cos­mi­ca del­la «creazione bag­na­ta« fino alla pic­colez­za del­la goc­cia che esce dal costa­to di Gesù, come a sig­nifi­care che tan­to più la quan­tità d’acqua diminuisce tan­to più il suo val­ore aumen­ta in un ciclo sim­bol­i­co di vita e spirito.Seguirà il dibat­ti­to e poi alcu­ni mem­bri del comi­ta­to sci­en­tifi­co di Bald­ofes­ti­val scien­za pre­sen­ter­an­no il pro­gram­ma. Ma per­ché Bald­ofes­ti­val orga­niz­za una con­ver­sazione sull’acqua all’Eremo? «Ho incon­tra­to, su seg­nalazione di Nadia Melot­ti, che col­lab­o­ra con noi per l’arte con­tem­po­ranea, la teolo­ga Angh­i­noni che nei suoi per­cor­si cul­tur­ali ha stu­di­a­to tale aspet­to e mi ha incu­rios­i­to sapere come viene pre­sen­ta­to il tema dell’acqua nei lib­ri sac­ri», spie­ga Gae­tano Gre­co, ideatore di Bald­ofes­ti­val scien­za. «La nos­tra è una man­i­fes­tazione sci­en­tifi­ca, che si potrebbe inten­dere laica per gli argo­men­ti pro­posti. Cre­do però sia gius­to inda­gare, ove pos­si­bile, sug­li argo­men­ti trat­tati dal­la laic­ità del­la scien­za anche sui testi sac­ri. Qui le con­dizioni ci sono dato che la teolo­ga, stu­diosa di cul­tura reli­giosa del Pri­mo e Sec­on­do Tes­ta­men­to, pro­pone un aspet­to di cul­tura reli­giosa pro­prio su questo tema dibat­tuto a liv­el­lo ambi­en­tale e nat­u­ral­is­ti­co, su cui è impor­tante con­cen­trar­si per otten­erne la mas­si­ma cura. Avrei man­i­fes­ta­to la mia atten­zione cul­tur­ale anche se l’argomento fos­se appartenu­to al Corano».Le gior­nate di stu­dio di Bald­ofes­ti­val scien­za inizier­an­no giovedì 10 mag­gio con un’escursione alle 14,30 nel­la valle del Tas­so a cura del­la Wba, la World bio­di­ver­si­ty asso­ci­a­tion. Alle 17, all’Istituto For­tu­na­ta Gres­ner delle Suore del­la Com­pag­nia di Maria di Albarè, ses­sione ded­i­ca­ta a «Dall’internazionale al locale»: tra i rela­tori i pro­fes­sori Rosario Lem­bo e Emilio Moli­nari, Dona­ta Got­tar­di eurodep­u­ta­ta che farà il pun­to sul­la posizione che l’Unione euro­pea sta definen­do sul tema, Pietro Clemen­ti, vicepres­i­dente dell’organismo provin­ciale di ges­tione e con­trol­lo Autorità ambito ter­ri­to­ri­ale otti­male (Aato) veronese, rap­p­re­sen­tan­ti dell’ (Ags) di Peschiera.Venerdì 11 mag­gio al mat­ti­no s’introdurrà il tema acqua e nel pomerig­gio si palerà di fab­bisog­no idri­co. Saba­to 12 l’argomento del giorno sarà «Inter­azione tra acqua e uomo» men­tre domeni­ca 13 mag­gio sarà trat­ta­ta «L’acqua nel ter­ri­to­rio del Baldo-Garda».Gli inter­es­sati pos­sono iscriver­si il giovedì pomerig­gio all’Istituto Gres­ner alla seg­rete­ria di Bald­ofes­ti­val (info: 336.392277; e mail: scienza@baldofestival.org ; sito: www.baldofestival.org . Dopodomani l’incontro su «L’acqua nel­la Bib­bia» è a entra­ta lib­era men­tre la quo­ta di iscrizione per le gior­nate di stu­dio è di 40 euro e di 25 per stu­den­ti (inclu­so pran­zo ed even­ti collaterali).