E il primo ottobre l’osservatorio astronomico sbarca a Verona al Toniolo

L’afflusso di pubblico ci ha promosso»

Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo
(b.b.)

«Nel cuore del Bal­do – Fer­rara per voi 2005 è sta­to un suc­ces­so, con­fer­ma­to dalle tante pre­sen­ze reg­is­trate anche dalle asso­ci­azioni coin­volte». Lo spie­ga Euge­nio Adamoli, asses­sore alla cul­tura e pres­i­dente del­la con­sul­ta cul­tur­ale comu­nale, in occa­sione del­la tavola roton­da che ha riu­ni­to tutte le asso­ci­azioni coin­volte. Sono inter­venu­ti Giuseppe Coghi pres­i­dente del Cir­co­lo astro­fili verone­si (Cav), Ange­lo Pasquali pres­i­dente del Cen­tro tur­is­ti­co gio­vanile (Ctg) Monte Bal­do, Gior­gio Zan­deri­go pres­i­dente del­la pro­lo­co a nome anche dell’associazione Italia Nos­tra sezione di Verona, Gae­tano Gre­co per Bald­ofes­ti­val.… Scien­za, Mar­co Heltai di Xmoun­tain Guide alpine, Sil­vano Pizzighel­la del­la casa editrice Moli­no, Tiziano Tur­ca­to pres­i­dente del Dis­tret­to vena­to­rio, in a una sala gremi­ta di per­sone tra cui molte che han­no arric­chi­to la man­i­fes­tazione, come i poeti Nei­de Zaninel­li Mes­set­ti e Bruno Castel­let­ti da Orsa, Rober­to But­tura del­la con­sul­ta, Vas­co Sen­a­tore Gon­do­la pres­i­dente dell’istituzione bib­liote­ca museo di Capri­no. L’assessore Adamoli antic­i­pa: «Il pri­mo otto­bre alle 9,30 la Fon­dazione Tonio­lo, a Verona, orga­niz­za un incon­tro per pre­sentare il pri­mo osser­va­to­rio astro­nom­i­co pub­bli­co del­la provin­cia di Verona. Ci saran­no anche il vicepres­i­dente del­la Provin­cia Anto­nio Pas­torel­lo e l’assessore regionale , l’incontro ha il patrocinio del­la Fon­dazione Cariverona, del Cen­tro tur­is­ti­co gio­vanile (Ctg) Verona, del­la Comu­nità mon­tana del Bal­do». «Il bilan­cio è molto pos­i­ti­vo», ricor­da Coghi degli astro­fili, «Centi­na­ia di per­sone han­no parte­ci­pano alle nos­tre ser­ate di osser­vazione del cielo, ven­erdì 19 agos­to era ded­i­ca­to ai bam­bi­ni e ne sono arrivati 70. Come Cav il ful­cro del­la nos­tra attiv­ità res­ta quel­lo didat­ti­co, sti­amo met­ten­do a pun­to, tra gli altri, un pro­gram­ma di ricer­ca su stelle bina­rie e pianeti di tipo gio­viano». Heltai, per Xmoun­tain com­men­ta: «La man­i­fes­tazione ha richiam­a­to moltissime per­sone e non ci sono sta­ti inci­den­ti: abbi­amo fat­to arrampi­ca­ta, escur­sioni, tarzan­ing. Il canyon­ing è sta­to un boom che ha dato modo di sper­i­menta­re questo sport nel Vajo dell’Orsa a ital­iani di Verona, Vicen­za, , Gen­o­va, Par­ma, La Spezia e a stranieri tra cui dane­si». Pasquali del Ctg: «Siamo su questo ama­to ter­ri­to­rio da oltre trent’anni, cer­can­do di pro­porre inizia­tive per far­lo conoscere anche a liv­el­lo di pub­bli­cazioni. Pure quest’anno abbi­amo reg­is­tra­to moltissime pre­sen­ze, 1850 ragazzi da ele­men­tari, medie e supe­ri­ori e oltre 650 dalle par­roc­chie». Pizzighel­la, casa editrice Il Moli­no: «Il 17 luglio abbi­amo orga­niz­za­to il Filò in corte, una fes­ta pae­sana fat­ta di pasteggiate, giochi, pic-nic, musi­ca, danze, degus­tazione di torte, filò, ed è arriva­ta una quan­tità enorme di gente. Vis­to che tan­to si è fat­to, sug­gerirei all’amministrazione di indi­vid­uare uno o due tes­ti­mo­ni­al per con­vogliare un’immagine uni­taria di questo suc­ces­so fuori provin­cia. Inoltre inci­to i ris­tora­tori locali a con­tin­uare a garan­tire con costan­za quel rap­por­to qual­ità prez­zo che favorisce gli arrivi». Zan­deri­go per la pro­lo­co: «Un grande lavoro di squadra». Tur­ca­to: «Abbi­amo por­ta­to qui la Mostra provin­ciale dei tro­fei degli ungu­lati, un tem­po appan­nag­gio del­la Lessinia. È sta­ta vis­i­ta­ta da moltissi­mi, tra cui centi­na­ia di ragazz­i­ni». Chi­ude Gre­co: «Bald­ofes­ti­val… Scien­za è par­ti­to bene, sono arrivati 60 stu­diosi, abbi­amo avu­to l’adesione di sie , due musei civi­ci, molti cittadini».

Parole chiave: - -