Il Consorzio “Lago di Garda è…” propone visibilità per le strutture associate e bonus per gli ospiti.

Lago di Garda è… ottobre e tanti vantaggi!

Parole chiave: -
Di Redazione

L’autunno è ormai alle porte e il Con­sorzio “ è…”  pro­pone per le strut­ture alberghiere asso­ciate la pos­si­bil­ità d’offrire ai pro­pri ospi­ti alcu­ni tan­gi­bili ben­efi­ci.

Nel peri­o­do dal 6 al 20 otto­bre, nell’ambito dell’iniziativa pro­mozionale “Nev­er end­ing sum­mer” (“L’estate non ha fine”), i tur­isti che prenoter­an­no una vacan­za tramite il por­tale www.lagodigardaveneto.com ricev­er­an­no diret­ta­mente dal Con­sorzio un vouch­er del val­ore del cinque per cen­to dell’intero sog­giorno. Bonus spendibile pres­so la strut­tura nel­la quale sarà allog­gia­to.

L’importo min­i­mo del­la preno­tazione dovrà essere supe­ri­ore a una cer­ta cifra (il tet­to non è anco­ra defini­to ndr) e sul vouch­er saran­no spec­ifi­cate le modal­ità di uti­liz­zo del­lo stes­so. Potrà essere usufruito per con­sumazioni extra legate al ris­torante, al bar o per trat­ta­men­ti beau­ty. Non per ridurre l’im­por­to del sog­giorno e nem­meno per l’acquisto di prodot­ti in ven­di­ta nel­la strut­tura ricetti­va. Il bigli­et­to dovrà comunque essere con­seg­na­to dal cliente al momen­to dell’arrivo all’hotel”, spie­ga il pres­i­dente del Con­sorzio . “A sua vol­ta l’albergatore riceven­do il vouch­er dal­l’ospite erogherà i servizi e, a fine sog­giorno, emet­terà al Con­sorzio una fat­tura di pari impor­to che noi provved­er­e­mo a sal­dare”.

Pros­eguen­do nel­la pro­mozione del­la sta­gione autun­nale il Con­sorzio, su richi­es­ta di vari soci, ha atti­va­to anche alcune inserzioni su impor­tan­ti gior­nali tedeschi come Welt am Son­ntag e Sud­deutsche Zeitung.

Inoltre, in col­lab­o­razione con Vene­to Pro­mozione, ha effet­tua­to un Edu­ca­tion­al Tour per gior­nal­isti e oper­a­tori tedeschi e aus­triaci sul tema: “Vacan­za atti­va”. Gli inviati di alcune tes­tate di set­tore sono sta­ti accom­pa­g­nati a vis­itare alcune local­ità del ter­ri­to­rio garde­sano e a “sag­gia­re” l’offerta sporti­va che pro­pone l’entroterra bena­cense. Oltre all’aspet­to pret­ta­mente sporti­vo e pae­sag­gis­ti­co han­no avu­to inoltre modo di conoscere e gustare la gas­trono­mia locale.

Parole chiave: -