Due incontri di poesia e spiritualità in saluto a mons. Evelino Dal Bon, parroco di Sirmione

Il lago specchio dell’anima” poesie nella chiesa di San Pietro in Mavino di Sirmione

25/10/2016 in Senza categoria
Di Redazione

Nell’anno giu­bi­lare del­la Mis­eri­cor­dia, come salu­to e ringrazi­a­men­to a mons. Eveli­no Dal Bon, par­ro­co di Sirmione dal 1993 che a dicem­bre lascerà la comu­nità del cen­tro stori­co, il Comune e la di Sirmione orga­niz­zano due even­ti dal tito­lo “Il lago spec­chio dell’anima”. Due impor­tan­ti incon­tri di poe­sia e spir­i­tu­al­ità, a ingres­so libero, nel­la Chiesa di San Pietro in Mavi­no, tem­pio di orig­i­ni lon­go­b­arde che sorge sul pun­to più alto del­la peniso­la, a pochi pas­si dalle .

Giovedì 27 otto­bre alle 20.30, appun­tamern­to con l’ultimo libro del­la poet­es­sa sirmionese Fran­ca Grisoni: “Croce d’amore, Crus d’amur — Pas­sione in ver­si ispi­ra­ta ai cap­ola­vori del ”. Poe­sie lette e pre­sen­tate dall’autrice e da mon­sign­or Gia­co­mo Canob­bio, del­e­ga­to vescov­ile per la Cul­tura, docente di Teolo­gia e diret­tore dell’Accademia Cat­toli­ca di Brescia.

L’ultimo libro del­la poet­es­sa sirmionese, autrice di numerose pub­bli­cazioni dialet­tali e molto apprez­za­ta a liv­el­lo nazionale, con­tiene al suo inter­no alcune tav­ole d’arte, con pre­sen­tazione di Giuseppe Lan­gel­la e nota di Fabio Larovere.

Per rag­giun­gere San Pietro in Mavi­no, giovedì sarà disponi­bile il treni­no con parten­za in piaz­za Castel­lo alle 20 e alle 20.15.

Saba­to 29 otto­bre alle 17 si ter­rà l’evento “Il mio seg­re­to di Francesco Petrar­ca”, una rap­p­re­sen­tazione teatrale, che di fat­to è una pri­ma nazionale, con il dial­o­go immag­i­nario tra Petrar­ca e Sant’Agostino. Voce recitante di Alber­to Donatel­li, Van­ni Lom­bar­di all’accompagnamento musi­cale e Gian­piero Riz­zo, col­lab­o­ra­tore per la dram­matur­gia. La rap­p­re­sen­tazione è di fatto

Mons. Eveli­no Dal Bon, oltre al suo servizio spir­i­tuale nel­la comu­nità sirmionese, in questi 24 anni di attiv­ità pas­torale si è spe­so anche per la ristrut­turazione del­la chieset­ta di Sant’Anna, all’ingresso del cen­tro stori­co, e del tem­pio più anti­co di Sirmione, la chiesa di San Pietro in Mavi­no. Orig­i­nario di Pel­le­g­ri­na di Iso­la del­la Scala (Verona), mons. Eveli­no si è sem­pre dimostra­to un par­ro­co aper­to, pron­to all’ascolto e a met­ter­si al servizio del prossi­mo, riv­ela: «Ho impara­to dai miei gen­i­tori la lezione dell’accoglienza e l’ho mes­sa in prat­i­ca anche a Sirmione».

Da fine anno, l’incarico di Par­ro­co del­la comu­nità del­la Madon­na del­la Neve sarà assun­to da mons. Mario Masi­na, orig­i­nario di Lona­to, già vic­ario gen­erale del Vesco­vo di Verona.