Un convegno e una mostra di foto e cortometraggi

L’agricoltura e la vita al tempo della «Rsi»

16/11/2004 in Attualità
Di Luca Delpozzo
se.za.

Rober­to Chiari­ni, pres­i­dente del Cen­tro stu­di e doc­u­men­tazione sul peri­o­do stori­co del­la Repub­bli­ca Sociale Ital­iana, insieme a San­dro Fontana, pro­fes­sore uni­ver­si­tario, al sin­da­co di Salò Giampi­etro Cipani e Rober­to De Giuli han­no pre­sen­ta­to ieri mat­ti­na, in cit­tà, nel­la Sala degli affres­chi di Palaz­zo Bro­let­to, il con­veg­no «Agri­coltura e vita quo­tid­i­ana al tem­po del­la Rsi». Il con­veg­no è sostenu­to dall’Amministrazione Provin­ciale di Bres­cia e dal­la , e si svol­gerà ven­erdì 19 e saba­to 20 novem­bre nel Palaz­zo comu­nale di Salò. Nel­la sec­on­da gior­na­ta del con­veg­no è pre­vis­to l’in­ter­ven­to di Gio­van­ni Ale­man­no, min­istro delle Politiche agri­cole e fore­stali. Giovedì prossi­mo ci sarà un’an­tepri­ma, con l’in­au­gu­razione (alle ore 17.30, nel Fon­da­co di Palaz­zo Coen a Salò) del­la mostra di fotografie e cor­tome­trag­gi del­l’Is­ti­tu­to Luce, che rimar­rà aper­ta fino al 4 dicem­bre 2004. Orari: dalle ore 9 alle 12. Grup­pi e sco­laresche su preno­tazione. In ser­a­ta, al Bor­go alla Quer­cia di Cal­vagese, si ter­rà una cena con menù d’e­poca. Saran­no pre­sen­tati «assag­gi del­la cuci­na futur­ista» e di quel­la del­la Resisten­za. Ven­erdì mat­ti­na, al con­veg­no, par­ler­an­no Mau­ro Stam­pac­chia, docente a Pisa («Dal­la bonifi­ca alla guer­ra: la polit­i­ca agraria del fas­cis­mo»), Giuseppe Par­la­to, del­la Fon­dazione Ugo Spir­i­to di Roma («La cul­tura fascista in agri­coltura: la fun­zione sociale del­la pro­pri­età»), Gio­van­ni Gre­gori­ni, del­la Cat­toli­ca di Bres­cia («La polit­i­ca annonar­ia, gli ammas­si e la bor­sa nera, 1940–45») e Lui­gi Ganap­i­ni, del­l’ di Bologna («Guer­ra, resisten­za e cam­pagna»). Nel pomerig­gio Simone Misiani, del­l’U­ni­ver­sità di Ter­amo, si sof­fer­merà su «Alber­tario e la via dei tec­ni­ci», Rober­to Parisi­ni di Bologna inter­ver­rà sul cor­po­ra­tivis­mo, Mar­co Zaganel­la sul­la figu­ra di Giuseppe Tassi­nari, Gian­fran­co Petril­lo sulle cam­pagne milane­si, Brunel­lo Man­tel­li sul Reich e l’e­cono­mia ital­iana, Pier Pao­lo Pog­gio del­la Fon­dazione Michelet­ti sul­la strate­gia del­l’oc­cu­pazione tedesca. Saba­to toc­cherà a Francesco Boni­ni («Le gran­di isti­tuzioni del­la polit­i­ca agraria»), Anna­maria Andreoli, pres­i­dente del Vit­to­ri­ale («D’An­nun­zio e i miti di cam­pagna»), San­dro Fontana («La polit­i­ca agri­co­la e il Comi­ta­to di lib­er­azione nazionale»), Aldo Ric­ci, del­l’Archiv­io cen­trale di Sta­to, e Dani­lo Breschi, pro­fes­sore a Siena («Il prob­le­ma alimentare»).