L’assessore regionale della Lombardia Gianni Fava in visita alla Gardalatte di Lonato del Garda

Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo

C’è mol­ta appren­sione in questo momen­to. Qui si fa coop­er­azione a un cer­to liv­el­lo, il lat­te fino a tem­po fa veni­va remu­ner­a­to in modo adegua­to, ma fuori di qui va anche peg­gio. Il cli­ma che si res­pi­ra è, comunque, di una cer­ta pre­oc­cu­pazione”. Lo ha det­to l’asses­sore regionale all’A­gri­coltura incon­tran­do un grup­po di pro­dut­tori pres­so la soci­età Gardalat­te di Lona­to del Gar­da (Bs).

SITUAZIONE MERCATO COMPLICATA — “Non pos­si­amo pen­sare di risol­vere ritar­di di anni in pochi mesi — ha det­to l’asses­sore
nel cor­so del­l’in­con­tro — ma oggi quel­lo che non pos­si­amo fare è mod­i­fi­care una situ­azione di mer­ca­to molto com­pli­ca­ta. Cer­chi­amo piut­tosto di dare delle risposte all’a­gri­coltura, in ques­ta fase di dif­fi­coltà. Fare­mo le azioni nec­es­sarie sul tema dei nitrati, sul Piano di svilup­po rurale, con­sapevoli del ris­chio che pos­sa anche non bastare. Agli oper­a­tori van­no date, però, risposte real­is­tiche, non van­no costru­ite false illu­sioni. Dob­bi­amo dire che ques­ta fase dif­fi­cile non è fini­ta, all’a­gri­coltore dob­bi­amo dare sosteg­no e sol­lie­vo, e lo fare­mo nel novero delle com­pe­ten­ze che la legge ci asseg­na”.  “Le prob­lem­atiche  sono note, le incon­tro
quo­tid­i­ana­mente — ha det­to in con­clu­sione l’asses­sore lom­bar­do -: le soluzioni pos­sono anche non essere con­di­vise, ma come Regione abbi­amo dato il sen­so di vol­ere fare la nos­tra parte per sostenere fino in fon­do questo com­par­to”.

Gardalat­te di Lona­to del Gar­da, con­ta oggi 60 dipen­den­ti e cir­ca 50 mil­ioni di fat­tura­to all’an­no. Cos­ti­tui­ta nel 1965, Gardalat­te è una delle eccel­len­ze lonate­si e del Bas­so Gar­da. Dopo la visi­ta e incon­tro con i pro­dut­tori alla Gardalat­te, l’asses­sore Fava, che era accom­pa­g­na­to anche dal pres­i­dente regionale e vice nazionale di Coldiret­ti Ettore Pran­di­ni e da Rober­to Vanaria, ha fat­to visi­ta anche a Savol­di Carni e Gar­da Fiori. Nel­la sua vista lonatese Fava è sty­a­to accolto nel­la cit­tad­i­na dal con­sigliere al Bilan­cio e al Pat­ri­mo­nio del Comune di Rober­to Tar­dani.

Parole chiave: