A Lazise l’agricoltura incontra il sociale. Giornata dedicata alla raccolta fondi per l’Onlus ”La Libellula e Il Giunco”

11/05/2017 in Attualità
A Lazise
Parole chiave:
Di Redazione

Agri­coltura e sol­i­da­ri­età. Un binomio sig­ni­fica­ti­vo e che si rin­no­va per l’azienda agri­co­la Roc­co­lo del Lago che ded­i­ca una gior­na­ta alla rac­col­ta fon­di per sostenere l’associazione Onlus ”La Libel­lu­la e Il Giun­co” al fine di svilup­pare prog­et­ti per l’inclusione di bam­bi­ni e ragazzi dis­abili.

Domeni­ca 14 mag­gio a par­tire dalle ore 11,30 l’Azienda Agri­co­la con sede a Lazise met­terà a dis­po­sizione la sua strut­tura per ospitare famiglie e tutte le per­sone che vor­ran­no trascor­rere una gior­na­ta in com­pag­nia degu­s­tan­do prodot­ti del ter­ri­to­rio per una buona causa. Il rica­va­to dell’incasso sarà infat­ti devo­lu­to alla Onlus nata dall’iniziativa di un grup­po di gen­i­tori con figli dis­abili e non che inten­dono pro­muo­vere una cul­tura di inclu­sione di tutte le per­sone che per qualche moti­vo vivono una situ­azione di svan­tag­gio o iso­la­men­to sociale, a par­tire dal­la loro espe­rien­za.

Abbi­amo già orga­niz­za­to nel­la nos­tra azien­da agri­co­la – affer­ma Mar­co Righet­ti tito­lare del Roc­co­lo del Lago – un’iniziativa a favore dell’associazione Onlus ”La Libel­lu­la e Il Giun­co”. Lo scor­so otto­bre abbi­amo ospi­ta­to bam­bi­ni e ragazzi dis­abili per fare l’esperienza del­la vendem­mia e del­la pigiatu­ra dell’uva. E’ sta­ta una gior­na­ta all’insegna del diver­ti­men­to ma anche un’occasione per vivere la cam­pagna e stare all’aria aper­ta nel verde”.

Domeni­ca i parte­ci­pan­ti potran­no gustare piat­ti tipi­ci del ter­ri­to­rio: risot­ti al Monte Veronese, al Tas­tasal e agli aspara­gi, assag­gia­re salu­mi e degustare vini prodot­ti dall’azienda agri­co­la Roc­co­lo del Lago ma anche acquistare prodot­ti tipi­ci. Il rica­va­to sarà devo­lu­to alla Onlus. Al pomerig­gio inter­ver­ran­no i clown dell’Associazione “InVi­ta un sor­riso”.

Sarà una gior­na­ta di fes­ta per i bam­bi­ni e ragazzi dell’Associazione – con­clude Righet­ti — ma anche per le numerose per­sone che parteciper­an­no, tra 300 e 500 , e questo dimostra che la sol­i­da­ri­età è anco­ra un val­ore molto sen­ti­to tra i verone­si e gli abi­tan­ti del Lago di Gar­da”.

Tra le attiv­ità fino­ra real­iz­zate dall’associazione Onlus ”La Libel­lu­la e Il Giun­co” ci sono: un prog­et­to di sci chiam­a­to Prog­et­to Emma 2017, un cam­pus in canoa di una set­ti­mana in col­lab­o­razione con il Canoa Club Pes­cant­i­na a giug­no 2016 (prog­et­tual­ità che nel 2017 sarà di 4 set­ti­mane), una vacan­za per famiglie per sper­i­menta­re l’arrampicata sporti­va e la canoa sul lago di Mol­veno.

 

 

 

Parole chiave:

Commenti

commenti