A Lazise “L’Angonara del luni”

27/01/2014 in Attualità
Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo

Una nuo­va inizia­ti­va social­iz­zante è sta­ta mes­sa in cantiere dai per gli anziani di Lazise, Colà e Pacen­go. Inizia lune­di 27 gen­naio dalle 14,30 alle 16,30 e si pro­trar­rà fino all’inizio del­l’es­tate ogni quar­to lune­di del mese. E’ “L’Ang­o­nara del luni”, una sor­ta di filò del sec­o­lo scor­so, del 900, dove ci si ritro­va per stare in com­pag­nia e con­tarsela, per spez­zare la rou­tine quo­tid­i­ana con un pizzi­co di alle­gria.

Il luo­go del ritro­vo è pres­so il salone San Gior­gio del­la Par­roc­chia di Colà, mes­so a dis­po­sizione dal par­ro­co Don Tul­lio gra­tuita­mente. Saran­no pre­sen­ti due oper­a­tri­ci per ani­mare e con­durre i pomerig­gi. E’ a dis­po­sizione, val­u­tan­do ogni sin­go­la situ­azione, anche un servizio di trasporto degli anziani che risiedono a Pacen­go e Lazise.

Per infor­mazioni e det­tagli sul­la inizia­ti­va è pos­si­bile con­tattare l’as­sis­tente sociale Alessia Vedovel­li tele­fo­nan­do al numero 045–6445141.

E’ una pro­pos­ta del tut­to nuo­vo, qua­si sper­i­men­tale — spie­gano ai Servizi Sociali — che cer­ca di coin­vol­gere gli anziani, soprat­tut­to quel­li soli, bisog­nosi di com­pag­nia, di social­iz­zare, di vivere alcune ore con chi vive gli stes­si prob­le­mi, per con­di­videre un caf­fè o un tè, per con­frontar­si, per fare due chi­ac­chiere, per sbloc­care la soli­tu­dine e per favorire il dial­o­go. Ci provi­amo!”

Ser­gio Baz­er­la

Parole chiave: