A Lazise l’ottavo censimento de “I luoghi del Cuore” promosso dal F. A. I.

28/07/2016 in Attualità
Parole chiave:
Di Sergio Bazerla

E’ par­ti­to a fine mag­gio l’ot­ta­vo cen­si­men­to de” I luoghi del Cuore” pro­mosso dal Fon­do Ambi­ente Ital­iano in col­lab­o­razione con Inte­sa San Pao­lo. La pro­pos­ta del ter­mi­na il 30 novem­bre 2016. Di fat­to è un cen­si­men­to dei luoghi e dei mon­u­men­ti più bel­li d’I­talia, sovente dimen­ti­cati o las­ciati all’in­cu­ria ed al degra­do. Sono anche luoghi da non dimen­ti­care, molto spes­so legati pro­prio al cuore di chi ci vive, abi­ta, lavo­ra, non da meno ai tur­isti, come nel nos­tro caso, a Lazise, dove il tur­is­mo  è un tut­t’uno con il ter­ri­to­rio. Lazise, pri­mo libero comune d’I­talia dal 983 di sto­ria e di bellezze ne ha non poche da valorizzare.

E sul sito del FAI, nel link “I Luoghi del Cuore” per il ter­ri­to­rio di Lazise è pos­si­bile esprimere il pro­prio foto su otto posizioni. In pool posi­tion il castel­lo scaligero, a seguire il Bor­go Medievale di Lazise, le Mura scaligere. Uscen­do dal cen­tro stori­co vero e pro­prio è sta­ta inseri­ta  la chieset­ta del bor­go di Saline, l’an­ti­ca con­tra­da agri­co­la di Montinghel, incunea­ta fra la stra­da regionale 246, in direzione Peschiera e la stra­da delle Greghe, in zona impianti sportivi, il lun­go­la­go che da Pacen­go con­duce a Lazise, ovvero il trat­to di pedonabile in riva al lago. E’ poi pos­si­bile dare il pro­prio voto al recu­pero e man­ten­i­men­to del­l’an­ti­co Bor di Pacen­go e la sua spi­ag­gia, ed infine al Par­co del Gar­da di Lazise, inte­so come pos­si­bile real­iz­zazione di una zona par­co a tutela ambi­en­tale nel ter­ri­to­rio lacisiense.

Per cronaca, nel cor­so dei sette prece­den­ti cen­si­men­ti, il FAI è rius­ci­to a ” sal­vare” 68 luoghi del cuore a liv­el­lo nazionale.

Il Fon­do Ambi­ente Ital­iano per quest’an­no ha mes­so a dis­po­sizione 120000 euro da asseg­nare ai prime tre luoghi che abbiano ottenu­to le mag­giori seg­nalazioni. 50000 euro al pri­mo clas­si­fi­ca­to, 40000 al sec­on­do e 30000 al ter­zo clas­si­fi­ca­to. Uno stanzi­a­men­to aggiun­ti­vo per i luoghi che superi­no i cen­tomi­la voti con una asseg­nazione di 7000 euro e di 4000 per chi ne ha rag­giun­to almeno cinquatami­la. Per alcu­ni luoghi sig­ni­fica­tivi sarà real­iz­za­to anche un  gio­co Web da con­di­videre poi su Facebook.

Ser­gio Bazerla

Parole chiave: