Le acque dei paesi conquistati

07/11/2013 in Cultura, Libri
Di Luigi Del Pozzo

Pros­egue ven­erdì 8 novem­bre la 21ª rasseg­na dell’editoria garde­sana «Pagine del Gar­da»: a par­tire dalle 17.30 al Museo di Riva del Gar­da si pre­sen­ta il libro «Le acque dei pae­si con­quis­ta­ti. L’impianto idroelet­tri­co del Ponale a Riva del Gar­da. 1920–1933», a cura di Diego Leoni e Sonia Pina­to (Ed. , 2013). La pre­sen­tazione è a cura degli autori, di Mau­ro Grazi­oli e di Loren­zo Fellin (Uni­ver­sità di Pado­va), con l’intervento del sin­da­co . Ingres­so libero.

Forte­mente volu­to dalle due cit­tà di Rovere­to e Riva del Gar­da come ele­men­to car­dine del­la ripresa dopo la pri­ma guer­ra mon­di­ale, sostenu­to finanziari­a­mente dal­l’Ente Adi­ge-Gar­da, prog­et­ta­to e real­iz­za­to da tec­ni­ci tren­ti­ni (Mod­el, Tom­maz­zol­li, Maroni), l’Impianto idroelet­tri­co del Ponale si tro­vò subito al cen­tro di un cam­po di ten­sioni for­ti e con­trap­poste che ne seg­narono irri­me­di­a­bil­mente e a lun­go il des­ti­no, così come seg­narono quel­lo delle due cit­tà, dei loro ammin­is­tra­tori, dei loro abi­tan­ti, e del­l’ente finanzi­a­tore.

Il sog­no munic­i­pal­is­ti­co e auton­o­misti­co si infranse con­tro il bloc­co di potere delle gran­di soci­età idroelet­triche pri­vate (Edi­son e Sade), al quale il gov­er­no fascista offrì la cop­er­tu­ra per acca­parrar­si edi­to da MAG Museo Alto Gar­da, con il con­trib­u­to di Aprie Agen­zia provin­ciale per le risorse idriche e l’en­er­gia del­la Provin­cia autono­ma di Tren­to, Comune di Rovere­to e Gar­da Cartiere «le acque dei pae­si con­quis­ta­ti». La vicen­da viene qui ricostru­i­ta in tutte le sue arti­co­lazioni – stor­i­ca, eco­nom­i­ca, tec­ni­ca, architet­ton­i­ca – nei sag­gi di Fellin, Leoni, Pina­to, Sel­vafol­ta, Zer­boni; e con l’ausilio di quel grande rac­con­to foto-cin­e­matografi­co che venne allesti­to in cor­so lavori sul set del­la cen­trale dai fotografi Armani, Bra­vo, Fil­ip­pi­ni, Pozzi­ni.

Il libro è edi­to da Museo Alto Gar­da con il con­trib­u­to di Aprie, l’Agenzia provin­ciale per le risorse idriche e l’en­er­gia del­la Provin­cia autono­ma di Tren­to, del Comune di Rovere­to e di Gar­da Cartiere.