L’iniziativa promozionale è a cura del Comune

Le foto di Giacomelli in mostra a Innsbruck

23/02/2005 in Cultura
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Roberto Darra

Il Comune di Lona­to gra­zie alla collezione fotografi­ca che Mario Gia­comel­li, una delle mas­sime autorità in mate­ria di foto del sec­o­lo scor­so, gli fece dono nel 1984 approderà sul pal­co aus­tri­a­co. L’iniziativa è sta­ta resa pos­si­bile gra­zie alla col­lab­o­razione del­la Provin­cia di Bres­cia, dell’Istituto ital­iano di cul­tura di Inns­bruck e del­la Gal­le­ria Foto Forum West del­la stes­sa cit­tà. La mostra sarà inau­gu­ra­ta domani 24 feb­braio e rimar­rà aper­ta fino al 9 aprile. Sem­pre l’amministrazione comu­nale lonatese pro­pone due inizia­tive col­lat­er­ali che inten­dono pre­sentare al pub­bli­co aus­tri­a­co, agli oper­a­tori agroal­i­men­ta­ri e tur­is­ti­ci d’oltralpe la ric­chez­za del pat­ri­mo­nio stori­co cul­tur­ale di Lona­to, non trascu­ran­do quelle che sono le sue poten­zial­ità tur­is­tiche. La pri­ma è una car­rel­la­ta di immag­i­ni, real­iz­zate da Foto Bonet­ta che met­tono a fuo­co i tan­ti ambi­en­ti che offre Lona­to nel­la sua vastità di ter­ri­to­rio (dal lido al cen­tro stori­co, dalle colline di Sede­na agli impianti sportivi inter­nazion­ali di tiro al piat­tel­lo, etc. etc.) e poi anco­ra tan­ta arte annida­ta nelle tante chiese e nel­la basil­i­ca. Anche questo per­cor­so visi­vo rimar­rà aper­to fino al 9 aprile. È pre­vis­to inoltre un’approccio diret­to il 10 mar­zo con «i sapori e i pro­fu­mi» di Lona­to con una mostra di degus­tazione ded­i­ca­ta ai suoi prodot­ti enogas­tro­nomi­ci ed in gen­erale dell’Anfiteatro moreni­co del Gar­da. Per l’occasione sarà orga­niz­za­to un pul­man che porterà ad Inns­bruck ammin­is­tra­tori e pro­dut­tori del­la zona. Tor­nan­do al tema cen­trale dell’iniziativa, va det­to che l’esposizione pre­sen­ta oltre 100 opere del­la collezione dona­ta da Mario Gia­comel­li alla cit­tà di Lona­to. Le immag­i­ni che com­pon­gono l’eccezionale cor­pus apparten­gono a diverse famose ferie real­iz­zate dal fotografo marchi­giano tra il 1954 e il 1980, tan­tis­sim real­iz­zazioni cre­ative che deno­tano l’evoluzione di uno dei più gran­di autori del­la con­tem­po­ranea. Mario Gia­comel­li è mor­to a Seni­gal­lia, sua cit­tà nati­va, nel 2000. «La cit­tà di Lona­to — spie­ga il sin­da­co Moran­do Peri­ni — nell’intento di ren­dere fruibile ad un pub­bli­co inter­nazionale l’opera di questo grande artista ital­iano, è lieta di avere instau­ra­to una profi­qua col­lab­o­razione con la pres­ti­giosa gal­le­ria aus­tri­a­ca che ospiterà la mostra. Ringrazi­amo in par­ti­co­lar modo l’Istituto Ital­iano di Cul­tura di Inns­bruck, nel­la per­sona del­la sua Diret­trice, la dot­tores­sa Giusep­pina Zac­carin». «Con sod­dis­fazione — aggiunge l’assessore alla Cul­tura Doral­ice Vivet­ti — pos­si­amo comu­ni­care fin da ora che la collezione Gia­comel­li del Comune di Lona­to, nel peri­o­do da aprile a luglio pre­suirà il suo tour europeo nel­la cit­tà di Acquis­grana (Aachen) pres­so il Suer­mondt Loud­vick Muse­um, in occa­sione del­la con­seg­na al Pres­i­dente del­la Repub­bli­ca Car­lo Azeglio Ciampi del Pre­mio Inter­nazionale Karl Preis. Insom­ma una mostra des­ti­na­ta a girar l’Europa e a far conoscere anche l’immagine mul­ti­forme di Lonato.

Parole chiave: