Air Dolomiti, prima Compagnia aerea regionale italiana, partner di Lufthansa, presenta le novità "Settimocielo by Air Dolomiti" per l'anno 1999, introdotte a partire dal mese di giugno.

Le novità “Settimocielo by Aridolomiti”

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Air Dolomi­ti, pri­ma Com­pag­nia aerea regionale ital­iana, part­ner di Lufthansa, pre­sen­ta le novità “Set­ti­mo­cielo by Air Dolomi­ti” per l’an­no 1999, introdotte a par­tire dal mese di giugno.Con “Set­ti­mo­cielo”, il mar­chio del­l’ospi­tal­ità a bor­do del­la Com­pag­nia cre­ato nel 1996 e vinci­tore di quat­tro pre­mi inter­nazion­ali, Air Dolomi­ti svolge un sig­ni­fica­ti­vo ruo­lo di dif­fu­sione del gus­to e del­lo stile ital­iano in Europa e nel mondo.I menù ded­i­cati ai sapori italiani“Settimocielo” pre­sen­ta un orig­i­nale pro­gram­ma di menù ded­i­ca­to ai sapori italiani.Da giug­no ad otto­bre, seguen­do il suc­ced­er­si dei mesi e delle sta­gioni, viene offer­ta al viag­gia­tore una grande vari­età di pro­poste, stu­di­ate per i diver­si momen­ti del­la gior­na­ta, dal­la pri­ma colazione alla cena. Oltre trenta ricette all’in­seg­na del­la cre­ativ­ità e del­la fan­ta­sia, tutte basate su ingre­di­en­ti tipi­ci del­la nos­tra penisola.Sette, in par­ti­co­lare, sono i sapori ital­iani tipi­ci ed esclu­sivi — selezionati in col­lab­o­razione con Pao­la Ric­as, diret­tore del men­sile “La Cuci­na Ital­iana” — che cos­ti­tu­is­cono il filo con­dut­tore: dalle noc­ci­ole del Piemonte, noci del­l’Um­bria, man­dor­le di Avola agli agru­mi del­la Sicil­ia, dal radic­chio rosso di Tre­vi­so ai pomodori del­la Cam­pa­nia, dal basil­i­co del­la Lig­uria alle ciliegie del Vene­to e amarene emil­iane di Vig­no­la, per chi­ud­ere con olive e cap­peri di Pantelleria.Ognuno dei sette sapori viene introdot­to al passeg­gero da una car­ta del menù speci­fi­ca, che ne rac­con­ta le pecu­liar­ità, pre­sen­tan­do le pietanze pro­poste in quel momen­to del viaggio.Happy Hours “Set­ti­mo­cielo”: momen­ti feli­ci a bor­doUna novità, introdot­ta a bor­do a par­tire dal 27 luglio, cos­ti­tui­ta dal servizio “Hap­py Hours”, momen­ti feli­ci durante i quali viene offer­to l’esclu­si­vo cock­tail “Set­ti­mo­cielo”, a base di spun­tante ital­iano e agru­mi rnediter­ran­ci, dal gus­to fres­co e dal­l’in­ten­so pro­fu­mo. Lo accom­pa­g­nano delizie salate e dol­ci, rac­chiuse in un cofanet­to per­son­al­iz­za­to. Carat­ter­iz­zano il servizio lo spe­ciale bic­chiere da cock­tail e un coor­di­na­to com­pos­to da sot­to­bic­chiere, tovagli­o­lo, grem­bi­ule e car­ta del menù, il tut­to fir­ma­to “Hap­py Hours”. “Hap­py Hours” viene pro­pos­to in alcune fasce orarie del­la giornata.Le divise delle Assis­ten­ti di volo per­son­al­iz­zate “Set­ti­mo­cielo by Air Dolomiti“Attraverso le divise delle Assis­ten­ti di volo, Air Dolomi­ti ha sem­pre pos­to la Moda ital­iana in pri­mo piano.Dopo le divise real­iz­zate per Air Dolomi­ti da Fen­di nel 1997 e i capi Roc­co­Baroc­co indos­sati nel 1998, lo spe­ciale pro­gram­ma ded­i­ca­to da “Set­ti­mo­cielo by Air Dolomi­ti” al Made in Italy continua.Da giug­no 1999 la Com­pag­nia veste le pro­prie Assis­ten­ti di volo con divise per­son­al­iz­zate “Set­ti­mo­cielo by Air Dolomi­ti”, la cui real­iz­zazione è affi­da­ta a Mar­tinel­li, la casa di moda ital­iana, conosci­u­ta per la com­pe­ten­za nel prog­ettare da oltre 35 anni capi di abbiglia­men­to fem­minile di alto liv­el­lo, ha saputo inter­pretare in modo coer­ente il mes­sag­gio del­la Compagnia.Le divise sono carat­ter­iz­zate da un design gio­vane assai raf­fi­na­to, cui si unisce grande vestibil­ità e pratic­ità, per un com­fort mas­si­mo nel­l’u­ti­liz­zo quo­tid­i­ano. 1 col­ori scelti sono quel­li che con­trad­dis­tin­guono “Set­ti­mo­cielo by Air Dolomi­ti”: turch­ese in diverse tonal­ità — più chiare per la divisa esti­va, più intense per la divisa inver­nale — cui si abbinano il bian­co per­la di cam­i­cie e magli­ette, ed alcu­ni par­ti­co­lari in gial­lo inten­so. I tes­su­ti selezionati sono di grande pre­gio e qual­ità, tut­ti in fibre nat­u­rali, prodot­ti dalle migliori aziende del settore,Ogni sin­go­lo capo è ulte­ri­or­mente val­oriz­za­to da par­ti­co­lari fini­ture arti­gianali fir­mate “Set­ti­mo­cielo”: una cura mas­si­ma dei par­ti­co­lari anche nei più pic­coli det­tagli, per un risul­ta­to finale estrema­mente raffinato.Le Assis­ten­ti di volo Air Dolomi­ti sono anco­ra una vol­ta ambas­ci­atri­ci di uno stile ital­iano ele­gante e piacev­ole, all’in­seg­na di “Settimocielo”.La nuo­va riv­ista di bor­do Le AliA par­tire dal­l’edi­zione di giug­no, la riv­ista di bor­do Le Ali, in lin­ea con l’evoluzione del­la­Com­pag­nia, muta veste grafi­ca e con­tenu­ti, per rispon­dere alle esi­gen­ze di un pub­bli­co sem­pre più atten­to e selettivo.Al let­tore viene offer­to un “viag­gio”, un per­cor­so mono­grafi­co attra­ver­so i temi che dis­tin­guono l’I­talia nel mon­do, dal­la cuci­na al design, dal­la moda all’arte e al tur­is­mo cul­tur­ale. Orig­i­nali scop­erte di par­ti­co­lari poco noti, appro­fondi­men­ti, infor­mazioni mirate per una let­tura piacev­ole e, al tem­po stes­so, utile e prat­i­ca: una riv­ista da collezionare. Col­lab­o­ra­no alla redazione autorevoli pro­fes­sion­isti, crit­i­ci ed esper­ti del giornalismo.Attraverso le novità “Set­ti­mo­cielo” pro­poste per il 1999, anco­ra una vol­ta Air Dolomi­tipro­muove l’im­mag­ine del­l’I­talia dis­tinguen­dosi in modo orig­i­nale ed inno­v­a­ti­vo nei cieli europei.

Luigi Del Pozzo
Parole chiave:

Commenti

commenti